Recensione su L’uomo con i pugni di ferro

/ 20125.2131 voti
L’uomo con i pugni di ferro
Regia:

Perchè? PERCHE’??? / 13 Maggio 2013 in L’uomo con i pugni di ferro

L’uomo dai pugni di ferro è chiaramente una me**a.
E sticazzi se l’ha presentato Quentin Tarantino!

Coatto è l’intro, coatti sono i personaggi (con tutti soprannomi americaneggianti tra l’altro) e coatto è il suo intero svolgimento.
Chiaro, non che mi aspettassi chissà cosa.
Già il trailer è abbastanza esplicativo sul contenuto del film.
90’ di puro nonsense in cui smaciullamenti e trashate vengono cullati da un sottofondo di hip hop moderno e frastornante misto al soul più classico.

Il tutto infarcito da una miriade di fontane di sangue, puttane-guerriere e un’infinita galleria di altre minchiate che presumo vogliano omaggiare il vecchio mix vincente dello “stile oriente”: splatter + arti marziali (sotto questo punto lo promuovo).

Ma un film trash, che sembra fintamente serio, che non riesce nemmeno a divertire quanto dovrebbe, non merita di essere ricordato, come Machete, ad esempio.
Intrattiene, nulla più.

Concordo PIENAMENTE sul commento riguardate Russel Crowe (vecchio e ingrassato) scritto qui sotto.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext