Recensione su L’uomo con i pugni di ferro

/ 20125.2131 voti
L’uomo con i pugni di ferro
Regia:

Lui ha i pugni nelle mani. / 15 Maggio 2013 in L’uomo con i pugni di ferro

The man with I PUGNI NELLA MANI.

Quentin Tarantino presenta.. non so se avete notato come il tipo se la senta calda ma obiettivamente devo ringraziarlo. Ero entrato in sala per vedere un film che fottesse il mio cervello, completamente, e ci sono riuscito.
Baboooooom, mi sono sentito come un ragazzo in un Cinema che trasmette solo pellicole di serie z.
Di per sé il film non è niente di speciale, alcune scene sembrano girate da un tipo con il Morbo di Parkinson, per non parlare della recitazione o della colonna sonora ma obiettivamente che ca**o ce ne fotte della recitazione quando abbiamo un film che celebra il filone “Cinema d’arti marziali” tanto in voga negli anni ’70 ? Con un personaggio principale afroamericano e in Cina per giunta ? Il punto forte del film sono i personaggi, fortemente caratterizzati, ambientato nella Cina feudale, e girato in Cina. La regia è di Rza, il tipo nasce come compositore e rapper tanto che ha curato una pellicola che ho amato molto: “Ghost Dog”. La sceneggiatura è di un certo Eli Roth e come già detto lo presenta Tarantino.
Ci sono delle ottime scene splatter, dei combattimenti curati al massimo, poco credibili si ma dal punto coreografico impeccabili.
Il protagonista è un ex-schiavo (la scelta richiama Django ?) per di più la madre è niente meno che Pam Grier (Jackie -quando Quentin faceva ottimi film- Brown). Questo ex schiavo, interpretato dallo stesso RZA, fugge dal suo passato ma il suo karma negativo lo portano, dopo un avvenimento che verrà svelato nella seconda parte del film (la parte migliore della pellicola) in Cina. Qui si converte al Buddismo, c’è tutta una parte interessantissima in un monastero dove vengono espiati i peccati.
Espiati i peccati diventa fabbro, il migliore in circolazione, produce le armi per i vari clan rivali.
La vicenda si apre infatti con i clan rivali, con una missione non portata a termine, l’oro rubato e l’imperatore incazzato come una biscia.
Il fabbro, sogna una vita migliore con una certa Lady Silk che lavora al bordello di Lucy Liu, ‘na mignotta da poco. La tranquillità ha un caro prezzo
e a causa dell’oro inizieranno dei conflitti che vedranno entrare in scena non solo clan rivali ma anche strani tipi.
Dopo Hulk Hogan, André the Giant, Roddy Piper un nuovo wrestler (ce ne era bisogno ? Certo che no ma come cattivo è azzeccatissimo) fa la comparsa al Cinema. Batista dimostra che il mondo in celluloide non è solo di The Rock e lo ha sfidato apertamente in un Hell in a Cell. Il mio è sarcasmo ma egli è l’ antagonista di bronzo, impenetrabile da qualsiasi lama, che mischia Kung fu a mosse di Wrestling. Tre euro solo per il combattimento del tipo, valgono tutti. Rabbia animalesca contro vendetta personale di un figlio che ha perso un padre. Per non parlare di quel panzone, puttaniere, sventra papere di Russell Crowe che in una scena cita i tempi ormai lontani de “Il Gladiatore”, in alcune scene sorpassa la ridicolaggine. Dal punto di vista affettivo il film mi ha ricordato tanto uno zio fissato con i film di Bruce Lee. Non fraintendetemi, il film è trash allo stato puro, ma nel suo essere un film senza presunzioni l’ho trovato piacevolissimo.

Note del Don
Ma quello è Pai Mei ?

DonMax

20 commenti

  1. mat91 / 15 Maggio 2013

    Sì, l’attore è lo stesso 😉

  2. Dr.Mabuse / 15 Maggio 2013

    io ti voglio bene donmax, ma ti lascio in pace solo perché oggi sono troppo pigro per smontare ogni singola proprosizione di questa mal riuscita rece,
    essì che RZA sembrava aver dimostrato talento visivo con un paio di video wu-tang… a quanto pare la presenza di Eli Roth ha portato più danni che benefici.
    WU-TANG FOREVER (ho anche il tatuaggio xD)
    http://www.youtube.com/watch?v=Of-lpfsBR8U
    http://www.youtube.com/watch?v=9OP0JhkdlVg
    il film è brutto e mal riuscito e non basta raddoppiare lo spadaccino monco di chang-cheng per raggiungerne il valore… male male male

    • DonMax / 15 Maggio 2013

      Mi piace quando c’è un dibattito, quindi aspetto con ansia domani 😀 sarai meno pigro e più feroce xD.
      Spero che il tuo “mal riuscita recensione” sia dovuto non all’aspetto logico grammaticale bensì alla scarsa qualità del film da me visto.
      Qualora fosse per la punteggiatura, perdonami Dr Mabuse ma sono sotto esami e il mio cervello va in pappa in questi periodi.
      In ogni caso ti voglio bene anch’io, detto questo vado a ritrovare la mia eterosessualità con un bel video di Selen :D.
      Adieu.

      Tra l’altro ho visto il film di Mabuse, il primo capitolo, geniale.

      • Dr.Mabuse / 15 Maggio 2013

        sei un tesoro caro, e lo sai che ti ho sempre voluto bene e preservato dal crimine 😉
        comunque @21st-century-schizoid-don, il mio giudizio rancoroso viene dal fatto che sono un nerd del wu & gong-fu-pian 😉
        e vedere un nerd fan come me come RZA che, sodomizzato da Eli roth, narra una visione confusa e infelice di tutti gli stereotipi del genere in modo molto glamour, ma completamente privi dell’epica di un “la mano sinistra della violenza” o dell’idea-cinema di un “Come Drink with Me ” di King Hu, gliele facciano girare. 😉

  3. Dr.Mabuse / 15 Maggio 2013

    vuoi imparate vedere qualcosa di interessante dal cinema ani ’60 e ’70 nato ad honk kong?
    guardati i capolavori di King Hu e Chang Cheh…. e poi il Bruce Lee.
    in epoca recente, eccoti i tributi più riusciti:
    http://www.youtube.com/watch?v=nR7kVnh3PlI
    allo stupendo Five Deadly Venoms….
    e comunque, di RZA, rimane questa pietra miliare:
    http://www.youtube.com/watch?v=HLMcIdh7C-w

    ps: da cui il mio avater….ol’dirty man, from the killers beez ^_^

  4. Lenore Beadsman / 15 Maggio 2013

    Che è meglio se torna a rappare!

    • yorick / 15 Maggio 2013

      @ph0ebe, come ti permetti di parlare di rap dopo quello che mi hai detto sui Dogo? è.é

      • Lenore Beadsman / 15 Maggio 2013

        @yorick -prezzemolino, i Dogo fanno cagare. Ascoltati Common. Di italiano, a mio parere, si salva pochissimo.

        • yorick / 15 Maggio 2013

          @ph0ebe, sei su una brutta china.

          Ah, e per quanto riguarda i vezzeggiativi, con Me sono permessi solamente i seguenti:
          – Uno
          – Eterno
          – Vita
          – Immutabile
          – Creatore.
          Altrimenti, puoi utilizzare la teologia negativa come facevano i santi medievali, che evidentemente Mi rispettavano in maniera parossistica.

        • Dr.Mabuse / 15 Maggio 2013

          @ph0ebe,, non si può tornare indietro. rza è stato un gran rapper e il miglio produttore degli anni novanta. io ci sono cresciuto con questa roba…il mio avater ti dice nulla???
          il momento è finito però, il gioco è finito, una estimatrice di certe visioni non dovrebbe rimpiangiere quello che ignorava il trash…

          • Lenore Beadsman / 15 Maggio 2013

            d’accordo @drmabuse, ma a me irrita il fatto che vada di moda saper far tutto, quando spesso diventa un far tutto male.

          • yorick / 15 Maggio 2013

            @drmabuse, il gioco non è finito: datti ai Dogo.

        • Dr.Mabuse / 15 Maggio 2013

          @ph0ebe
          i dogo fanno cacare, è vero.
          io da giovine ascoltavo questi
          http://www.youtube.com/watch?v=RN89ha53NLg
          e questo
          http://www.youtube.com/watch?v=SHzGvceKK6s
          ………

          • DonMax / 16 Maggio 2013

            I Dogo sono quel gruppo con un tizio in sovrappeso che assomiglia a Palla di lardo ma non è Palla di lardo ?
            “La mano sinistra della violenza” e “Come Drink with Me ” di King Hu sono segnati.
            Chissà che non decida di vederli con quel matto di mio zio.

            @drmabuse vediti Mabuse se ancora non lo hai visto.
            @yorik, ma dove sei finito ? Sembra che abbiamo litigato, non ci sentiamo più… e fammela una chiamata no XD xD xD xD. Scherzi a parte, quale film dovevi consigliarmi ?

  5. Dr.Mabuse / 16 Maggio 2013

    cristo, sei l’utente più noioso da citare @21st-century-schizoid-don…ecchepalle.
    comunque ti scrivo perché ci tengo che sia chiaro che la triologia del dr.mabuse l’ho vista tutta ed è puro cinema, amico mio. Il cinema di oggi mi fa rabbia proprio per questo, perché antepone la parole (ho studiato sceneggiature, troppo comodo) all’immagine…l’espressionismo tedesco e in particolare fritz lang e murnau sono per me IL CINEMA.

  6. Dr.Mabuse / 16 Maggio 2013

    e comunque @21st-century-schizoid-don ti do l’oscar alla rece perché alla fine hai colto l’insieme, ma l’operazione puzza troppo della mefitica coppia tarantino/roth, ed infatti la sceneggiatura (bada, non la regia, proprio le trovate narrative) sono un melting pot dei vecchi film di gong.fu, che ho amato e stravisto…ammetterai che la cosa possa farmele girare, se un nerd come RZA le ripropone in un film girato tutto in ggreen screen e con attori fighetti e fotografia patinata?
    rza HAI DATO SFOGO A TUTTI I SUOI ISTINTI DA APPASSIONATO DI SHAW BROTHRS, ma è talmente superficiale che non riesce ad accorgersi di aver oltraggiato il cinema che ama.

    • DonMax / 16 Maggio 2013

      Solo per lei, cambierò nome in DonMax 😀
      Bel commento e complimenti per i tuoi studi fatti, veramente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext