Recensione su Lettera d'amore

/ 19995.910 voti

Un momento di romanticismo / 10 settembre 2011 in Lettera d'amore

“Come ci si innamora?Si casca? Si inciampa, si perde l’equilibrio e si cade sul marciapiede sbucciandosi un ginocchio, sbucciandosi il cuore? Ci si schianta per terra sui sassi o è come rimanere sospesi oltre l’orlo del precipizio, per sempre? So che ti amo quando ti vedo, lo so quando ho voglia di vederti… non un muscolo si è mosso, nessuna brezza agita le foglie, l’aria è ferma, ho cominciato ad amarti senza fare un solo passo, senza neanche un battito di ciglia, non so neppure quando è successo… sto bruciando, vedrai è quello che capita, è quello che importa… sto bruciando… i miei pensieri straripano furiosi, mi sto innamorando, tipica scelta stupida, eppure l’amore mi tormenta come fosse dolore…”
(LA LETTERA D’AMORE di Cathleen Schine ed. Adelphi)
Questa lettera trovata per caso riaccende in chi la legge la passione di un amore dimenticato, allontanato o sconosciuto… questo film è semplicemente stato un momento romantico che volevo regalarmi, e la scoperta di un libro non ancora letto; credo che comunque ripenserò e ‘ripeterò’ anch’io per un po’ le parole scritte nella lettera, come un inno,
in grado di sfidare anche i miei momenti più neri e meno appassionati.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext