2 Recensioni su

Lettera d'amore

/ 19995.910 voti
Lettera d'amore

22 Ottobre 2013 in Lettera d'amore

Ecco adesso io mi domando: la moglie di Spielberg ne avrà di soldi, di contatti, di conoscenze, di possibilità? E come cavolo ha fatto lei, innamorata di questo libro, ad averne tratto una cosa così brutta che una puntata, a caso, di un telefilm, a caso, pure di un telefilm italiano, è a suo paragone 8 e mezzo?
Non solo la moglie di Spielberg è più famosa per essere…la moglie di Spielberg e basta e quindi la sua prova da protagonista è appunto al livello dell’essere la moglie di Spielberg e basta, ma ha scelto un ragazzotto, di cui si sono perse le tracce, per la parte dello stallone giovane che non farebbe pensare al sesso proprio a nessuno, e dico nessuno, al limite può muovere un blando istinto materno, proprio non avendo un gatto su cui convogliarlo.
E, non ultima delle scelte sceme, chi ti mette a fare la parte dell’amica della protagonista? La De Geners, e perchè mai? Forse perchè lei, essendo pubblicamente lesbica, potesse indirizzare il distratto spettatore a sgamare chi si cela dietro alla passionale lettera del titolo? Scelta troppo scema? Evidentemente no, considerando che qui la De Geners è fastidiosa, incapace, spiritatamente televisiva come non mai, come tutto il resto della pellicola in fondo.

Leggi tutto

Un momento di romanticismo / 10 Settembre 2011 in Lettera d'amore

“Come ci si innamora?Si casca? Si inciampa, si perde l’equilibrio e si cade sul marciapiede sbucciandosi un ginocchio, sbucciandosi il cuore? Ci si schianta per terra sui sassi o è come rimanere sospesi oltre l’orlo del precipizio, per sempre? So che ti amo quando ti vedo, lo so quando ho voglia di vederti… non un muscolo si è mosso, nessuna brezza agita le foglie, l’aria è ferma, ho cominciato ad amarti senza fare un solo passo, senza neanche un battito di ciglia, non so neppure quando è successo… sto bruciando, vedrai è quello che capita, è quello che importa… sto bruciando… i miei pensieri straripano furiosi, mi sto innamorando, tipica scelta stupida, eppure l’amore mi tormenta come fosse dolore…”
(LA LETTERA D’AMORE di Cathleen Schine ed. Adelphi)
Questa lettera trovata per caso riaccende in chi la legge la passione di un amore dimenticato, allontanato o sconosciuto… questo film è semplicemente stato un momento romantico che volevo regalarmi, e la scoperta di un libro non ancora letto; credo che comunque ripenserò e ‘ripeterò’ anch’io per un po’ le parole scritte nella lettera, come un inno,
in grado di sfidare anche i miei momenti più neri e meno appassionati.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.