18 settembre 2013 in The Last Drop of Water

Se penso a quanti metri di pellicola vengano sprecati per realizzare film di due ore e mezza in cui succedono sì e no due cose, e poi penso a quante vicende sia riuscito a narrare il regista di questo film in una decina di minuti… per essere un film muto, quindi inevitabilmente con il rischio di risultare statico e pesante, è davvero simpatico.