Recensione su Il re

/ 20196.820 voti

Immenso Timmy / 3 Novembre 2019 in Il re

Sinceramente? È una vita che non commento/recensisco un film, un po’ perché mi è passata la voglia, un po’ per tempo, un po’ perché non è che di recente abbia visto film che mi abbiano lasciato qualcosa, un segno.
Ho letto varie opinioni online dopo la presentazione di questo film, non mi sembravano proprio positive, non ho indagato più di tanto perché cerco sempre di non farmi influenzare troppo o guardare un film con preconcetti, voglio farmi una mia idea senza influenze esterne.
E niente, io alla fine ho pianto, non tanto per la storia in sé perché ammettiamolo, l’Enrico V ce l’hanno propinato un sacco di volte ed è pure stato interpretato da un sacco di attoroni – fino a questo momento, lo ammetto, il mio preferito era stato Tom Hiddleston nella serie The Hollow Crown.
Dicevo, ho pianto, perché Thimothée Chalamet mi ha fatta piangere. Lo ammetto, mi piace un sacco, mi è piaciuto in Lady Bird e l’ho amato in Call me by your name, ma in questo film è un’altra cosa. Timmy è diventato un uomo, ma soprattutto è arrivato a livelli assurdi di bravura. È immenso, non saprei come altro descriverlo in questo film, solo immenso. Mi ha fatta venire la pelle d’oca e non mi pento di dire che è uno degli attori più bravi della mia generazione. Per me se ‘sto ragazzo a soli ventiquattro anni recita così, non ho proprio idea di dove possa arrivare e quanto possa ancora crescere il suo talento.
E niente, lo ammetto, sono qui solo per commentare lui, per il resto bel film, bella regia, bravi tutti, in particolare Pattinson, che continua a riscattarsi per me, ormai ho completamente dimenticato come recitava male in Twilight.
Guardatelo ‘sto film, anche solo per vedere cosa significa avere talento

2 commenti

  1. paolodelventosoest / 5 Novembre 2019

    Che bello rivedere i commenti dei Great Popcorners 😀

  2. Naima / 5 Novembre 2019

    lol non sapevo di essere una great popcorners 😀

Lascia un commento

jfb_p_buttontext