Recensione su The Jurassic Games

/ 20184.86 voti

il voto sarebbe un 6.5 / 20 Maggio 2020 in The Jurassic Games

Pensavo fosse una boiata e invece si è rivelato un film discreto e avvincente.
Praticamente Hunger Games incrociano Jurassic Park e L’implacabile; i Jurassic Games sono dei giochi che coinvolgono condannati a morte. L’unico sopravvissuto avrà la libertà; nel gioco però oltre agli altri spietati concorrenti, si dovranno affrontare dei dinosauri virtuali ma la morte sarà effettiva (chi muore nel gioco, viene sottoposto a iniezione letale nella realtà). Tra i dieci concorrenti di quest’anno c’è anche Tucker, un uomo condannato per la morte della moglie ma che si professa innocente.
Il film come già detto è interessante e avvincente, la recitazione è quello che è ma ha un buon ritmo e una buona tensione nelle scene d’azione. Il gioco si divide in quattro fasi; nella prima dovranno raggiungere un punto dopo essere sfuggiti ai dinosauri, nel secondo dovranno trovare l’uscita dal labirinto senza incocciare i T-Rex, nella terza dovranno
affrontare anche i Pterodattili e la quarta è da scoprire. I concorrenti, a parte Tucker, sono spietati assassini che spesso si preoccupano più degli avversari che dei dinosauri. Bella e spietata Joy interpretata da Katie Burgess.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext