Il libro della Giungla

/ 20156.8183 voti
Il libro della Giungla

Mowgli è un cucciolo d'uomo che cresce nella giungla allevato da una famiglia di lupi. Quando la tigre Shere Kahn, nota mangiatrice d'uomini, annuncia di voler eliminare qualsiasi traccia dell'uomo dalla giungla, Mowgli parte all'avventura con una coppia di amici, la pantera Bagheera e l'orso Baloo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Jungle Book
Attori principali: Neel SethiBill MurrayBen KingsleyIdris ElbaScarlett JohanssonChristopher Walken, Lupita Nyong'o, Giancarlo Esposito, Garry Shandling, Jon Favreau, Sam Raimi, Russell Peters, Brighton Rose, Emjay Anthony, Max Favreau, Chloe Hechter, Asher Blinkoff, Knox Gagnon, Sasha Schreiber, Kai Schreiber, Madeleine Favreau, Ritesh Rajan, Kendrick Reyes, Sara Arrington, Artie Esposito, Allan Trautman, Dee Bradley Baker, Sean W. Johnson, Daz Crawford
Regia: Jon Favreau
Sceneggiatura/Autore: Justin Marks
Colonna sonora: John Debney
Fotografia: Bill Pope
Costumi: Laura Jean Shannon
Produttore: Jon Favreau, Peter M. Tobyansen, Karen Gilchrist, Molly Allen, Brigham Taylor
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Azione, Fantasy
Durata: 106 minuti

Spettacolare / 7 Marzo 2018 in Il libro della Giungla

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Sono andata più per accompagnare mio marito che adora il lIbro della giungla e mi sono ritrovata davanti a un film incredibilmente bello. La storia la conosciamo e il bello sta proprio qui. Riprende l’intero cartone Disney e lo trasforma in un film stupendo, ricco di particolari e scene inedite (come la caccia al miele di Baloo) Non avrei mai pensato che un film potesse superare il cartone, di solito non riescono mai a far trasparire quella parte di fanciullezza, quella leggerezza che caratterizza i cartoni animati. Qui invece c’è tutto. Bravissimo il bambino che interpreta Mowgli, è proprio come doveva essere. A mio avviso le scene alla corte di re Luigi (scimpanzé) sono state incredibili. Rendere il re così imponente è stato un tocco da maestri. Se facessero anche il re leone con questa tecnica andrei sicuramente a vederlo.

Leggi tutto

Pensavo peggio / 4 Dicembre 2017 in Il libro della Giungla

Davvero molto carino.

Remake in live action / 28 Dicembre 2016 in Il libro della Giungla

Film in live action remake della pellicola Disney di fine anni 60 ispirato al romanzo di Kipling.
Mowgli è un cucciolo d’uomo che la pantera Baghera ha affidato ad un branco di lupi capeggiato dal saggio Akela. Durante la stagione secca, la tigre Shere Khan minaccia Mowgli la cui vita non sarà più al sicuro all’interno del branco.
Dopo un attimo di scetticismo per il mix tra digitale e umano, il film si lascia guardare con la serie di animali parlanti e le avventure di Mowgli accompagnato da Baghera e da Baloo (un orso) che è anche
il più simpatico del film. A memoria (Scarsa) personale, pensavo avesse più spazio il serpente Kaa che invece si limita ad una fugace ma notevole apparizione (in originale doppiato da Scarlett Johansson, noi ci siamo dovuti accontentare di Giovanna Mezzogiorno). Notevole anche re Luigi, un enorme scimmia che cercherà di stringere un patto con Mowgli.

Leggi tutto

Fantastico lavoro / 27 Dicembre 2016 in Il libro della Giungla

Un bellissimo remake in live action e CGI di uno dei più amati dei classici Disney è uno dei lavori appunto in live action probabilmente meglio riusciti alla casa di Topolino. Ambientazioni spettacolari, tanta azione, diversi momenti toccanti e che fanno riflettere e comunque anche tanto divertimento. Per quanto riguarda la trama, Mowgli, il cucciolo d’uomo (intepretato dal davvero bravo Neel Sethi, americano di origini indiane, al suo primo lungometraggio) è stato cresciuto vive con un branco di lupi. Ma quando la tigre Shere Khan minaccia vendetta contro di loro, in particolare proprio contro Mowgli, in quanto sfigurata da un umano che aveva attaccato, il bambino è costretto a scappare per raggiungere il villaggio degli umani dal quale probabilmente proviene. Nel lungo viaggio con la saggia pantera Bagheera, pieno di insidie e di numerosi personaggi già conosciuti e molto ben riproposti, incontra il malvagio serpentone Khaa, il simpatico orso Baloo e il re delle scimmie, l’orango Re Luigi che vuole a tutti i costi sfruttare il piccolo Mowgli per i suoi scopi. La resa dei conti con la tigre però arriverà e sarà davvero un altro tassello che coinvolgerà e convincerà ulteriormente lo spettatore. Un ottimo lavoro dunque, tanto di fotografia, che di recitazione di fatto dell’unico attore, che della realizzazione dei personaggi in CGI (tra l’altro doppiati nella versione originale da gente del calibro di Murray, Kingsley, Elba, Nyong’O, Johansson, Esposito e Walken, ma come sempre anche il nostro doppiaggio non ha certo nulla da invidiare). Altro prodotto estremamente ben fatto e convincente della Disney dunque, che ha condotto un 2016 praticamente perfetto.

Leggi tutto

Meglio del cartone / 21 Dicembre 2016 in Il libro della Giungla

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ho appena finito di vederlo e sono molto soddisfatto nonostante mi aspettassi di piu dopo aver visto alcuni video su youtube che mi avevano fatto sperare in un capolavoro. Complessivamente lo preferisco al cartone, quasi tutti gli animali sono migliori, soprattutto Sherekahn, sia per aspetto (nel cartone fa schifo, non è per niente feroce, ha i denti piccoli, non fa paura) che per personalità (soprattutto nella prima parte, quando fa cacare addosso tutti e ammazza Akela [scena stupenda]), gli unici che non mi piaciono sono:
Re Luigi per l’aspetto; Baloo, che però mi stava antipatico anche nel cartone; Kaa, il serpente maschio con la voce da femmina (queste sono cose che mi fanno vomitare).
Il bambino che interpreta Mowgly ci sta benissimo, gli assomiglia molto, al contrario del Mowgly del film degli anni 90, inspiegabilmente adulto (la moda di stravolgere personaggi presi da altre opere forse era gia diffusa) che sconfigge Sherekahn solo guardandolo negli occhi e urlando a caso. Anche i lupi e Bagheera sono fatti benissimo.
Mi stava piacendo molto la storia fino alla morte di Akela, poi ha preso una piega piu comica e inutile con l’entrata in scena di Baloo. Lo scontro finale mi è piaciuto ma speravo in qualcosa di piu epico. Ho apprezzato moltissimo il fatto che alla fine Mowgly sia rimasto nella giungla e non ci sia stato il tipico finale banale, prevedibile, ipocrita con lui che lascia tutto e va verso la figa. Nonostante fossero giustificati a farlo perchè nel cartone prendeva questa scelta e quindi si sarebbero potuti limitare a dare lo stesso finale, hanno preferito non cadere in questa banalità e dare una fine degna ( personalmente io ho orrendi ricordi riguardo questa questione, non può non ritornarmi in mente quell’immondizia di “Kick ass” che ha rovinato il finale [e non solo] perfetto del fumetto).
Altre cose che non ho gradito sono:
il cambio delle parole nella canzone di Re Luigi; i doppiatori di Bagheera e Baloo; il ruolo degli elefanti; ripeto “Kaa” perchè è davvero uno schifo.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.