2009

Il Primo dei Bugiardi

/ 20096.469 voti
Il Primo dei Bugiardi
Il Primo dei Bugiardi

In un mondo in cui l'umanità non ha mai contemplato la possibilità di mentire, un uomo sfortunato a corto di soldi pronuncia per necessità la prima bugia della storia: presto scoprirà come sfruttare questa strana 'invenzione' a suo favore...
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Invention of Lying
Attori principali: Ricky Gervais, Jennifer Garner, Jonah Hill, Louis C.K., Jeffrey Tambor, Fionnula Flanagan, Rob Lowe, Tina Fey, Stephanie March, Ruben Santiago-Hudson, John Hodgman, Nate Corddry, Jimmi Simpson, Martin Starr, Jason Bateman, Christopher Guest, Philip Seymour Hoffman, Edward Norton, Bobby Moynihan, Stephen Merchant, Dreama Walker, Eric André, Cole Jensen, John Franchi
Regia: Ricky Gervais, Matthew Robinson
Sceneggiatura/Autore: Ricky Gervais, Matthew Robinson
Colonna sonora: Tim Atack
Fotografia: Tim Suhrstedt
Costumi: Susie DeSanto, Marisa Aboitiz
Produttore: Ricky Gervais, Dan Lin, Oliver Obst, Lynda Obst, Sue Baden-Powell, Paris Kasidokostas Latsis, Terry Dougas, Ted Field
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Romantico
Durata: 100 minuti

14 novembre 2013 in Il Primo dei Bugiardi

Potrebbe sembrare un pò la solita commediola ma tutto sommato, almeno all'inizio, questo film nasconde qualcosa di più. Con una comicità semplice e misurata mette l'accento sull'iperbolica assurdità di certe situazioni e su come l'"interpretazione" della nostra vita le renda normali. Si perchè il punto di partenza è il fatto che noi fingiamo sempre,... continua a leggere » in qualsiasi momento, con chiunque ed ecco che in un mondo dove la bugia non esiste la verità rivelata in maniera così naturale e diretta (e secondo i canoni del nostro vivere un pò buguiardo) diventa comica.
Fino a qui funziona, poi si vuol esagerare e si butta lì il fatto che la religione sia una menzogna e che l'eugenetica guidi i nostri rapporti sentimentali. Concetti su cui il film si trascina un pò troppo, modi di pensare squisitamente americani, un pò troppo marcati.
Comunque il risultato è carino. Il film si lascia guardare e anche gli interpreti non sono malaccio...

2 gennaio 2012 in Il Primo dei Bugiardi

Originale l'idea ma poi il tutto viene scontato e prevedibile. Si vede ma di certo non si rivede... Certo se c'è altro si può anche evitare... A voi la scelta... Consigliarlo? Beh, non esageriamo...

26 febbraio 2011 in Il Primo dei Bugiardi

Da un'idea bizzarra quanto geniale nasce questa commedia molto divertente, con un umorismo sottile anche se a volte poco "british". In un mondo in cui non solo non esiste la bugia, ma non ci si astiene nemmeno dal dire la prima cosa che passa per la testa. Provate ad immaginare come sarebbe la vostra vita se la gente vi dicesse esattamente quello che pensa... continua a leggere » e voi di rimando, ai possibili sviluppi tragi-comici che ne scaturirebbero: ecco la sostanza del film. Che poi il nostro protagonista da una piccola bugia riesca ad "inventare" la religione è un fatto che personalmente mi ha fatto molto sorridere, oltre che pensare.