Recensione su Gli Incredibili 2

/ 20187.2130 voti
Gli Incredibili 2
Regia:

Torna la normale famiglia di supereroi / 25 Settembre 2018 in Gli Incredibili 2

Quattordici anni dopo, torna la famiglia di supereroi della Pixar.
In apertura un discreto cortometraggio Bao, su una madre cinese che si trova a crescere un Bao (raviolo cinese) come fosse un figlio.
Poi ci si catapulta nell’azione del lungometraggio dove l’ultima avventura della famiglia degli Incredibili non ha riscosso grosso successo tra pubblico e politica ed il programma di protezione per i Super viene sospeso (i supereroi sono fuori legge). Un miliardario assume però Helen (Elastigirl) per riabilitare il nome dei supereroi.
In questi tempi di MeToo, si ribaltano i ruoli “canonici”: Robert (Mr. Incredibile) è costretto a fare il mammo, badando ai figli (con qualche problema, soprattutto dovuto alla scoperta dei super-poteri del piccolo Jack-Jack) mentre la mamma è l’unica della famiglia che ha un lavoro.
Interessanti e affascinanti le scene d’azione; qualche atteggiamento di Helen non mi è piaciuto troppo (la prima telefonata a casa dopo aver fermato il treno, per esempio). Anche i due fratelli che assumono Helen, non mi hanno convinto fino in fondo; il cattivo è prevedibile.
Il film è comunque molto intenso, divertente (Soprattutto grazie ai figli ma anche l’invidia di Bob verso la moglie) e con ottime scene d’azione; inoltre ci sono anche i primi problemi adolescenziali di Violetta.
Da citare la splendida scena di Jack-Jack alle prese con il procione mentre Mr. Incredibile, spossato dai compiti famigliari, si è addormentato.
Insomma un buon seguito anche se non all’altezza del primo capitolo o di altri film Pixar.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext