2018

Gli Incredibili 2

/ 20187.3120 voti
Gli Incredibili 2
Gli Incredibili 2

Mentre sopravvive la legge per cui i supereroi sono banditi, all'orizzonte, ci sono nuove avventure per gli Indredible, la 'normale famiglia di supereroi'. Intanto, il piccolo Jack Jack inizia a dare sfogo sempre più frequentemente ai suoi poteri.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Incredibles 2
Attori principali: Craig T. NelsonHolly HunterSarah VowellEli FucileHuck MilnerNicholas Bird, Samuel L. Jackson, Bob Odenkirk, Catherine Keener, Brad Bird, Jonathan Banks, Michael Bird, Sophia Bush, Phil LaMarr, Paul Eiding, Isabella Rossellini, John Ratzenberger, Bill Wise, Barry Bostwick, Jere Burns, Adam Rodríguez, Kimberly Adair Clark, Usher, Adam Gates, LaTanya Richardson Jackson, Michael B. Johnson
Regia: Brad Bird
Sceneggiatura/Autore: Brad Bird
Colonna sonora: Michael Giacchino
Fotografia: Mahyar Abousaeedi, Erik Smitt
Produttore: John Lasseter, Nicole Paradis Grindle, John Walker
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantascienza, Famiglia, Animazione, Supereroi
Durata: 118 minuti

Sequel non richiesto / 28 Maggio 2019 in Gli Incredibili 2

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Finora, gli unici sequel Disney Pixar che mi hanno soddisfatta sono quelli di Toy Story e, con riserva, Monsters & Co..
Gli Incredibili 2, ahimé, finisce nella colonna di destra della (mia) lavagna, quella dei “cattivi (sequel, s’intende)”.
Il nuovo film di Brad Bird riprende esattamente dove terminava il vecchio film di Brad Bird. Del lungometraggio animato del 2004, Gli Incredibili 2 ha mantenuto non solo i protagonisti, ma anche il ritmo indiavolato, che, forse, esclusa la qualità della messinscena in computer graphic, è l’unico pregio che riconosco a questo film.
Per il resto, non mi è piaciuto.

La “normale famiglia di supereroi” si ripete, con un bel po’ di nevrastenia in più. Tutti sono sempre iper-agitati (e ne risentono tantissimo anche i dialoghi, che, a tratti, sono leggermente incomprensibili e sicuramente troppo martellanti per i miei gusti). Violet è isterica perché è una pre-adolescente, Dash perché è Dash, Mr. Incredible perché si sente frustrato dal fatto di non poter esprimersi come supereroe, Elastigirl perché il brivido di essere una supereroina in solitaria è galvanizzante, Jack Jack perché è in fase di mutazione.

Ora, l'”agitazione” è una delle cifre della narrazione Pixar. Grandi smorfie facciali e dialoghi balbettanti ricorrono spesso nelle sue produzioni e spesso le caratterizzano positivamente (penso alla grande espressività di un monocolo come Mike o della stella marina di Alla ricerca di Nemo!). Eppure, alcuni dei momenti migliori della sua produzione corrispondono a parentesi riflessive, come le intro di Wall-E e Up o a certi passaggi di Ratatouille.
Gli Incredibili 2 è pensato per tenere il pubblico sempre desto, non ci piove ed è più che lecito, ma a parer mio non fa altro, con il suo bailamme di movimenti e parole parole parole. Personalmente, la trama non mi ha coinvolta, non ho provato empatia nei confronti dei personaggi (anzi, ne sono stata spesso irritata, ops!) e la riproposizione sterile di un comprimario cult come Edna mi ha delusa.

In particolare, perché produrre un sequel che non aggiunge niente di nuovo ai personaggi? Nessuno dei Parr cresce davvero. I loro atteggiamenti non cambiano di un millimetro. Benché Mr. Incredible si renda conto di quanto sia difficile il ruolo del casalingo, questa presa di coscienza non si concretizza mai (l’intento “parificatore” del film, per me, gira a vuoto). Il gioco di squadra viene reiterato, ma gli Incredibili genitori avranno davvero metabolizzato che hanno bisogno dei figli, per lavorare bene? Ogni volta che si presenta la questione, Violetta e Dash sembrano costretti a ribadirlo (e non sono tanto sicura che, alla fine del film, la cosa sia stata davvero accettata).
Insomma, mi è sembrato un sequel inutile, decisamente non necessario.

Nota a latere: mi sono divertita a notare come alcuni movimenti facciali del personaggio di Winston Deavor fossero esattamente quelli del suo doppiatore originale, Bob Odenkirk (Saul Goodman in Breaking Bad e Better Call Saul).

Leggi tutto

Incredibile…. / 15 Ottobre 2018 in Gli Incredibili 2

…..con grande sorpresa l’ho trovato all’altezza del primo. Visto appena uscito ne è valsa davvero la pena. Divertente e i personaggi sempre fighissimi. La mia preferita rimane Edna ma anche il piccolo Jack Jack è spettacolare 🙂

Torna la normale famiglia di supereroi / 25 Settembre 2018 in Gli Incredibili 2

Quattordici anni dopo, torna la famiglia di supereroi della Pixar.
In apertura un discreto cortometraggio Bao, su una madre cinese che si trova a crescere un Bao (raviolo cinese) come fosse un figlio.
Poi ci si catapulta nell’azione del lungometraggio dove l’ultima avventura della famiglia degli Incredibili non ha riscosso grosso successo tra pubblico e politica ed il programma di protezione per i Super viene sospeso (i supereroi sono fuori legge). Un miliardario assume però Helen (Elastigirl) per riabilitare il nome dei supereroi.
In questi tempi di MeToo, si ribaltano i ruoli “canonici”: Robert (Mr. Incredibile) è costretto a fare il mammo, badando ai figli (con qualche problema, soprattutto dovuto alla scoperta dei super-poteri del piccolo Jack-Jack) mentre la mamma è l’unica della famiglia che ha un lavoro.
Interessanti e affascinanti le scene d’azione; qualche atteggiamento di Helen non mi è piaciuto troppo (la prima telefonata a casa dopo aver fermato il treno, per esempio). Anche i due fratelli che assumono Helen, non mi hanno convinto fino in fondo; il cattivo è prevedibile.
Il film è comunque molto intenso, divertente (Soprattutto grazie ai figli ma anche l’invidia di Bob verso la moglie) e con ottime scene d’azione; inoltre ci sono anche i primi problemi adolescenziali di Violetta.
Da citare la splendida scena di Jack-Jack alle prese con il procione mentre Mr. Incredibile, spossato dai compiti famigliari, si è addormentato.
Insomma un buon seguito anche se non all’altezza del primo capitolo o di altri film Pixar.

Leggi tutto

Temevo il peggio… ed invece… / 24 Settembre 2018 in Gli Incredibili 2

Grande paura per l’uscita del sequel de GLI INCREDIBILI.
Dal primo che direi fantastico riuscire nell’impresa di essere all’altezza non era facile ed invece…
Impossibile migliorare il primo ma il secondo film della famiglia più spettacolare del cinema risulta essere veramente azzeccato.
Come non consigliarlo.
Poi Jack-Jack è uno spasso!!!!
Divertente!!!
Ad maiora!

Leggi tutto

Il trionfo di Jack-Jack / 25 Luglio 2018 in Gli Incredibili 2

Con Gli Incredibili 2 la Pixar torna a fare sul serio. Merito del ritorno di Brad Bird, che difende la sua creatura dalle corruzioni della serialità meglio di come abbiano saputo fare John Lasseter, Andrew Stanton e Pete Docter con i sequel di Cars, Alla ricerca di Nemo, Monsters & Co..

Nemmeno un minuto risparmiato dall’azione pura. Il trionfo di Jack-Jack. Colonna sonora strepitosa…

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.