The Imitation Game / 20147.7648 voti

The Imitation Game

Basato su una biografia scritta da Andrew Hodges. Ad Alan Turing, crittografo, si deve la decifrazione del Codice Enigma adottato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Imitation Game
Attori principali: Benedict Cumberbatch, Keira Knightley, Matthew Goode, Rory Kinnear, Allen Leech, Matthew Beard, Charles Dance, Mark Strong, James Northcote, Tom Goodman-Hill, Steven Waddington, Ilan Goodman, Jack Tarlton, Alex Lawther, Jack Bannon, Tuppence Middleton, Dominik Charman, James G. Nunn, Charlie Manton, David Charkham, Victoria Wicks, Andrew Havill, Laurence Kennedy, Tim van Eyken, Viv Weatherall, Miranda Bell, Tim Steed, Bartosz Wandrykow, Lese Asquith-Coe, Hayley Joanne Bacon, Lauren Beacham, Ingrid Benussi, Nicholas Blatt, Jack Brash, Ancuta Breaban, Alex Corbet Burcher, Grace Calder, Richard Campbell, Daniel Chapple, Lisa Colquhoun, Alexander Cooper, Leigh Dent, Esther Eden, Sam Exley, Ben Farrow, Mike Firth, Hannah Flynn, James Gard, Guna Gultniece, Benjamin Hardie, Oscar Hatton, Luke Hope, Vera Horton, Vincent Idearson, Denis Koroshko, Debra Leigh-Taylor, Stuart Matthews, Amber-Rose May, Samantha Moran, Adam Nowell, Joseph Oliveira, Harry Leonard Parkinson, John Redmann, David G. Robinson, Alice Tapfield, Mark Underwood, Nicola-Jayne Wells, Josh Wichard,
Regia: Morten Tyldum,
Sceneggiatura/Autore: Graham Moore,
Colonna sonora: Alexandre Desplat,
Fotografia: Óscar Faura,
Produttore: Nora Grossman, Graham Moore, Ido Ostrowsky, Teddy Schwarzman,
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Thriller, Guerra, Storia, Biografico
Durata: 113 minuti

The Imitation Game / 13 novembre 2016 in The Imitation Game

Il biopic incontra il film storico nell'opera del regista norvegese Morten Tyldum tratta da una biografia sul pioniere dell'informatica Alan Turing. Una sceneggiatura intricata ma avvincente (premiata con l'Oscar), che va spesso oltre i limiti della verosimiglianza storica, permettendo tuttavia nella sostanza di comprendere uno degli aspetti meno noti (ma... continua a leggere »

Valanga di stereotipi / 10 luglio 2016 in The Imitation Game

Come dev'essere un genio matematico? È ovvio: autistico, insensibile allo humour, incapace di stringere amicizie e di lavorare in gruppo, troppo conscio del proprio valore, in lotta con le autorità. Questa valanga di stereotipi sommerge la vera personalità di Alan Turing, senza dubbio eccentrico ma non fino a questo punto. La verità storica viene del... continua a leggere »

Televisivo / 1 maggio 2016 in The Imitation Game

Non cinema.

Alan Turing / 9 febbraio 2016 in The Imitation Game

padre dell'informatica e colui che contribuì a scoprire il funzionamento della macchina Enigma, la macchina con la quale i tedeschi inviavano messaggi criptati alle truppe. Il film ricostruisce in maniera eccellente la storia di Alan incentrata sull'attività di crittografo al servizio del governo britannico. Senza di lui la guerra sarebbe andata avanti... continua a leggere »

20 marzo 2015 in The Imitation Game

Solitamente quando un film viene candidato agli oscar o mi viene suggerito da varie persone, ho sempre paura che questo venga sopravvalutato. Decido quindi di andarci con i piedi di piombo e vedere se effettivamente è cosi "bello" o "eccezionale" come mi dicono. E' successo questo con "The Imitation Game", sopratutto perché Alan Turing è stato oggetto... continua a leggere »

The Imitation Game – Non il solito biopic / 18 marzo 2015 in The Imitation Game

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non posso cominciare questa recensione senza lodare la performance di Benedict Cumberbatch. Ho avuto il piacere di gustarmi questa pellicola in lingua originale e la sua caratterizzazione di Alan Turing ha più volte scosso le mie emozioni. Per quanto riguarda la trama, c’è da dire che scegliere di donare a un uomo come Turing un biopic degno di lui... continua a leggere »

Un mito rigenerato / 13 marzo 2015 in The Imitation Game

Chi vi dice che una recensione possa esser oggettiva, è un ipocrita o un idiota. Questo caso è speciale molto piu' che nei casi soliti visto che Alan Turing, nonchè il protagonista della pellicola, è uno dei miei piu' grandi esempi di vita. Non solo per quello che ci ha lasciato, ma per il costo e per la determinazione che ha messo per farlo. Una... continua a leggere »

9 marzo 2015 in The Imitation Game

Alan Turing, la sua storia, la sua macchina, il suo segreto. Quanto può essere incredibilmente dannoso il pregiudizio e la paura del "diverso"... poi diverso da cosa... Questo film colpisce per il senso di impotenza che un matematico, con la sua scoperta, riesce a salvare non si sa quante persone dalla guerra ma viene condannato perché omosessuale...... continua a leggere »

Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose quelle che fanno cose che nessuno può immaginare…” / 22 febbraio 2015 in The Imitation Game

Sembra quasi che alcuni registi , non necessariamente inglesi, abbiano recentemente sentito come una sorte di obbligo morale quello di far conoscere meglio alcuni dei personaggi più illustri dell'Inghilterra del xx secolo dalle cui vite prendere spunto per realizzare opere cinematografiche . Infatti, dopo lo scienziato Stephen Hawking portato sullo... continua a leggere »

19 febbraio 2015 in The Imitation Game

Potrei essere partita positivamente prevenuta e non ne faccio segreto: tutto di The Imitation Game mi attirava. Cast, musiche e storia erano già sulla carta di mio gradimento e sebbene le critiche si siano sprecate nel corso dei mesi mi sono mantenuta fiduciosa e sono stata ripagata. The Imitation Game è un biopic "normale", nel senso che fa il suo onesto... continua a leggere »

18 febbraio 2015 in The Imitation Game

Vorrei un'illuminazione da quelle persone che l'hanno definita una "pellicola prevedibile, senza colpi di scena": ma da un film che si basa sulla vita di una persona realmente esistita, e che quindi non lasciava molto spazio all'immaginazione, cosa vi aspettavate esattamente?

Il voto sarebbe un 7.5 / 27 gennaio 2015 in The Imitation Game

Interessante film che ripercorre la vita di Alan Turing, famoso matematico (ma non solo). In particolare si concentra sul suo ruolo fondamentale nella creazione della macchina per decifrare il codice Enigma usato dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale (sul codice Enigma si può approfondire leggendo il libro di narrativa di Robert Harris da cui... continua a leggere »

Non basta una macchina per superare i limiti dell’uomo / 26 gennaio 2015 in The Imitation Game

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

"Ispirato da una storia vera", inizia con questo disclaimer la storia di Turing, del suo Frankenstein dedicato al suo amore d'infanzia e la sua voglia di sfidare i propri limiti raccontando a tutta l'europa quel genio capace di creare una macchina capace di fare calcoli in maniera più efficace della mente dell'uomo. Una sorta di intelligenza artificiale... continua a leggere »

Il Fascino della Prevedibilità / 23 gennaio 2015 in The Imitation Game

Innocua e scolastica produzione con la sola interessante ricostruzione storica e il fascino del suo protagonista a tener viva l'attenzione tra una tonnellata di cliché e prevedibilità inevitabile.

20 gennaio 2015 in The Imitation Game

E' sconvolgente vedere la vita di qualcuno che ha accompagnato i tuoi studi (con le mitiche macchine di Turing) e scoprire la sua vita privata. Un genio purtroppo soffocato dai pregiudizi e dalla paura della diversità....ma che ha cambiato la storia. "Ma a volte sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose... continua a leggere »

Il genio antipatico / 19 gennaio 2015 in The Imitation Game

Una narrazione coinvolgente, macchiata un po' dagli inevitabili innesti hollywoodiani. Tipo: se il genio di turno deve essere selezionato dal genio militare, sembra che ci debba essere per forza il momento in cui lo scazzato comandante di turno, che sta per liquidarlo mettendolo alla porta, cambia improvvisamente espressione quando l'altro - con una sola... continua a leggere »

Un gioco di illusioni e parvenze. / 17 gennaio 2015 in The Imitation Game

Già dal titolo si può evincere l'analogia fra un termine leggero, come quello del gioco, e uno duro e crudo, quale può esserlo quello della guerra. Tendenzialmente, però, come in un gioco, la guerra può essere vinta o persa, ma a differenza della prima, in cui la vittoria può essere definita come soddisfazione personale, o coronamento di un obiettivo,... continua a leggere »

Alan Turing, l’uomo venuto dal futuro / 15 gennaio 2015 in The Imitation Game

Decisamente convincente questo biopic di Morten Tyldum sulla vita del matematico Alan Turing, il cui operato ebbe un ruolo fondamentale nel corso del secondo conflitto mondiale. Un interessante racconto che si regge perfettamente su una serie di solidi pilastri: dalla curata ricostruzione storica alla colonna sonora di Alexandre Desplat, passando per una... continua a leggere »

Il solito biopic / 15 gennaio 2015 in The Imitation Game

Ero andato al cinema abbastanza fiducioso, ne sono uscito piuttosto amareggiato. Film superficiale nella maniera in cui tratta ogni singolo argomento. Ci sta non scendere in tecnicismi, ma allora devi concentrarsi sulla parte "umana" della vicenda in maniera approfondita. Il regista invece tira fuori certi argomenti solo quando vuole (vedi l'omosessualità... continua a leggere »

14 gennaio 2015 in The Imitation Game

Non ho ancora deciso che voto dargli, per ora lascio 7 ma se più avanti mi gira, gli darò un bell'8. Che dire?? Questo film ha conquistato persino me, la anti-drammoni (soprattutto quelli riguardanti le guerre) per eccellenza! Ho voluto dargli una possibilità perchè si parlava in qualche modo di matematica, di menti geniali... e, sì lo ammetto,... continua a leggere »

Toccante visione di una mente brillante. / 14 gennaio 2015 in The Imitation Game

Il film è veramente interessante, tratta un argomento avvincente e una vita umana toccata da un trattamento orrendo fino all'ultimo immeritato e immorale. Benedict Cumberbatch è bravissimo ed espressivo, risulta essere molto credibile, il resto del cast di contorno fa una bellissima prova solida. La sceneggiatura è l'unica che non mi lascia colpito... continua a leggere »

Un film da far vedere nelle scuole / 14 gennaio 2015 in The Imitation Game

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

E' una delle storie che vale di più la pena ascoltare, in generale, nell'intera filmografia probabilmente. E lo dico con tutta l'ignoranza di cui dispongo. E non solo perché "guarda che figo l'uomo geniale che ha battuto i nazisti e ha inventato il computer", no, proprio al livello umano. Parte della sua forza sta proprio nel successo che ha avuto che gli... continua a leggere »

11 gennaio 2015 in The Imitation Game

I matematici ci hanno fatto vincere la guerra. A beautiful mind di Ron Howard iniziava con questa breve ma autentica verità. La storia di John Nash (allora magistralmente interpretato da Russel Crowe) partiva là dove si chiude quella di Alan Turing, il brillante e controverso matematico che ha elaborato la macchina in grado di decifrare il codice... continua a leggere »

The Imitation Game: ispirazione classica / 7 gennaio 2015 in The Imitation Game

(Sette stelline e mezza) Pellicola impeccabile, dalla confezione fino alle interpretazioni, che emoziona fino all'ultimo istante. Cinema di impronta classica, onesto nella sua linearità, ben orchestrato, sorretto da una sceneggiatura solida e da attori in spolvero, su tutti, ça va sans dire, Cumberbatch. Il difetto maggiore di The... continua a leggere »

5 buoni motivi per dare a The Imitation game almeno un Oscar. / 5 gennaio 2015 in The Imitation Game

O un Golden Globe, il Premio della Giuria di Cannes, un Telegatto. Anche un Tapiro d’oro andrebbe bene. Nonostante l’ansia di non riuscire a prendere i biglietti in tempo (sabato sera, solo 45 biglietti rimasti, io e l’ansia a braccetto) e il giudizio del mio vicino di poltrona (ha dormito per metà del film –anche russando leggermente nei... continua a leggere »

inserisci nuova citazione
Foto del profilo di iamthedanger87

Ci sono due persone in un bosco e si imbattono in un orso. La prima persona si mette in ginocchio a pregare, la seconda comincia ad allacciarsi gli stivali. La prima persona chiede alla seconda "Amico mio, che fai? Non puoi correre più di un orso." Al che la seconda risponde "Certo, ma non serve, mi basta solo correre più di te."

Alan Turing (Benedict Cumberbatch)
Foto del profilo di Alice(InWonderland)

sono le persone che nessuno immagina possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare

Alan Turing (Benedict Cumberbacht)
Foto del profilo di Mariateresa2912

Le persone non dicono mai quello che vogliono dire, dicono sempre altro. Eppure si aspettano che tu le capisca ma io non le capisco.

Benedict Cumberbatch
Foto del profilo di Francesco

Il problema è che la sua è una domanda stupida. E' ovvio che le macchine non possono pensare come le persone. Una macchina è diversa da una persona e pensa in modo diverso. La domanda interessante è: poichè qualcosa pensa diversamente da noi, vuol forse dire che non sta pensando? Noi ammettiamo che gli esseri umani abbiano divergenze gli uni dagli altri. Lei ama le fragole, io odio pattinare. Lei piange ai film tristi, io invece sono allergico al polline. Qual è il punto di avere gusti diversi, diverse preferenze, se non mostrare che i cervelli lavorano diversamente? Che pensiamo diversamente. E se diciamo questo delle persone, non possiamo dire lo stesso di cervelli fatti di rame, acciaio e cavi?

Benedict Cumberbatch - Alan Turing
Foto del profilo di Francesco

Un uomo normale non ce l'avrebbe fatta. Questa mattina il treno è passato da una città che non esisterebbe, se non fosse per te. Ho comprato un biglietto da un uomo che oggi sarebbe morto, se non fosse per te. A lavoro mi documento su tante ricerche scientifiche che oggi esistono perchè ci sei tu. E anche se tu avresti preferito essere normale, io sono felice che tu non lo sia. Il mondo è un posto infinitamente migliore perchè tu non sei normale.

Keira Knightley - Joan Clarke
Foto del profilo di Michel Poiccard

Noi non siamo come le altre persone, noi ci amiamo a modo nostro. Possiamo vivere la vita che vogliamo. Non sarai il marito perfetto, ma io non ho la minima intenzione di essere la moglie perfetta. Non voglio prepararti l'agnello mentre tu sei al lavoro. Lavorerò, tu lavorerai, ed ognuno avrà la compagnia dell'altro. La compagnia e la mente. Sarà meglio di molti altri matrimoni. Perché... Perché io ci tengo a te. E tu tieni a me. E ci capiamo come nessuno ha mai capito noi.

Keira Knightley - Joan Clarke
Foto del profilo di Michel Poiccard

Sai perché agli uomini piace la violenza? Perché è appagante

Benedict Cumberbatch - Alan Turing
Foto del profilo di Stefania

Hugh Alexander: "L'amore fa fare strane cose..."
Alan Turing: "Allora, questa volta, l'amore ha fatto perdere la guerra alla Germania"

Matthew Goode (Hugh Alexander) e Benedict Cumberbatch (Alan Turing)
Foto del profilo di appalticardiaci

Stewart Menzies: Sei minuti... è davvero possibile?
Alan: No, io ne impiego otto.
Joan: (alza la mano)
Alan: Ha finito? Cinque minuti e trentaquattro secondi...
Joan: Ne aveva chiesti meno di sei.

Mark Strong (Stewart Menzies), Benedict Cumberbatch (Alan Turing), Keira Knightley (Joan Clarke)
Foto del profilo di appalticardiaci

Sta prestando attenzione?

Benedict Cumberbatch (Alan Turing)
Foto del profilo di appalticardiaci

A volte sono le persone che nessuno immagina possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare.

Foto del profilo di Ivano
8
Foto del profilo di Rebecca Festa
Foto del profilo di giorgia2796
Foto del profilo di semmi
8
Foto del profilo di alicemarconi
Foto del profilo di lumieres
Foto del profilo di Davide Battiston
Foto del profilo di claireguid
Foto del profilo di pureincarnation
Foto del profilo di Marynga
Foto del profilo di Noodles
8
Foto del profilo di De Lo
Foto del profilo di tore91
6
Foto del profilo di StevenBej
8
Foto del profilo di Diciottesimo Di Titti Scimè
7
Foto del profilo di alehcre
Foto del profilo di ste87
8
Foto del profilo di mary89
9
Foto del profilo di Armin Rondo
8
Foto del profilo di Rebecca De Gregorio
6
Foto del profilo di Cikydebs
7
Foto del profilo di arisgap
9
Foto del profilo di fragolaelettra
8
Foto del profilo di LionWanderer
Foto del profilo di klimplu
Foto del profilo di Manuela
7
Foto del profilo di noumeno
8
Foto del profilo di Ste.
8
Foto del profilo di Marianna ✨
Foto del profilo di tizianag
7
Foto del profilo di gius96
Foto del profilo di Enrico Delli
8
Foto del profilo di Maurizio Zucca
1
Foto del profilo di gott
5
Foto del profilo di rory
8
Foto del profilo di Giuliettans
Foto del profilo di GiuliaM
Foto del profilo di LoSpiritoDelCinema
5
Foto del profilo di ladymacbeth93
6
Foto del profilo di opheliac
7
Foto del profilo di Crockenbush
7
Foto del profilo di Paolo Chilà
8
Foto del profilo di franciicc
Foto del profilo di icarus
5
Foto del profilo di ali



CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02