?>Recensione | The Hurt Locker | La guerra raccontata da una...

Recensione su The Hurt Locker

/ 20087.1257 voti

La guerra raccontata da una donna / 29 dicembre 2012 in The Hurt Locker

La guerra in Iraq, un gruppo di soldati del gruppo degli artificieri e sminatori dell’esercito degli Stati Uniti, una lotta tra la vita e la morte, tra la convinzione e il dubbio di aver intrapreso la strada giusta, un conto alla rovescia che li separa dal ritorno a casa. Nel gruppo di artificieri c’è il caposquadra JT Sanborn (Jeremy Renner), sprezzante del pericolo, tanto da disinnescare le bombe senza le adeguate protezioni, il sergente Will James (Anthony Mackie), convinto soldato, che vede traballare le sue convinzioni man mano che i giorni passano e lo specialista Owen Eldrige (Brian Geraghty), inesperto e pauroso.

Insomma, nel film della Bigelow ci sono i diversi caratteri che si relazionano con la guerra in Iraq (nulla di nuovo), ci racconta come la guerra possa far traballare le certezze e le idee dei soldati al fronte, che combattono per un ideale, per una convinzione o per una costrizione e riesce a renderlo toccante, ma allo stesso tempo duro, mostrandoci le debolezze di tutti i personaggi. Un buon uso del rallentato che enfatizza la forza delle scene, lasciandoti con il fiato sospeso e portandoti a vivere le emozioni dei protagonisti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext