Recensione su The Hurt Locker

/ 20087.1282 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 27 Maggio 2012 in The Hurt Locker

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film vincitore di 6 premi oscar nel 2010, è un film tosto, duro e che fa un pò riflettere.
Non ha una storia ma è più uno spaccato di vari giorni nella vita di una squadra di artificieri in Iraq; la squadra sembra affiatata.
L”arrivo di un nuovo caposquadra, un pò spaccone e che sembra vivere soprattutto per l’adrenalina che certe situazioni gli danno, cambierà un pò di cose. Ma conoscendolo un pò meglio compare anche un pò di umanità, specialmente nel rapporto col ragazzino che vende dvd, quando offre il succo a Seborn (il nero) e nella telefonata a casa. Bravissimo Jeremy Renner nel ruolo del caposquadra (quello che materialmente disinnesca le bombe).
Le situazioni sono tutte di tensione e i soldati devono impararsi a non fidarsi di nessuno (vedere situazione del colonnello-dottore); se un soldato ha dei dubbi rischia di far uccidere qualcuno dei suoi compagni (inizio).
Bello e interessante.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext