Recensione su The Homesman

/ 20146.934 voti

Road Movie Western / 30 Aprile 2020 in The Homesman

The Homesman è la storia di un viaggio. Un viaggio nel realismo del vecchio west, dal Nebraska all’Iowa. Un western al femminile dove l’ambientazione è solo un pretesto per descrive un’America spietata e un’epoca crudele per molti, alla ricerca dell’oro e di terre inesplorate. Scene terribili e glaciali aiutano a delineare i personaggi rendendoli forti ma pericolosamente fragili. Ecco come la pazzia e l’instabile equilibro mentale di una vita alla frontiera, diventano un ulteriore tema del lungometraggio. La sua lentezza è sinonimo di caratterizzazione; la noia, inesistente. Infatti, tutta la prima parte serve semplicemente a noi spettatori per conoscere micro sfaccettature dei protagonisti e il perché delle loro successive azioni. Un film che nelle sequenze iniziali strizza l’occhio a Leone e che rimane impresso per la precisione e maestria con cui è girato. IMPERDIBILE.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext