Recensione su Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

/ 20137.1575 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 26 Dicembre 2013 in Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Secondo capitolo delle avventure di Bilbo Baggins con Peter Jackson che si prende un pò di libertà rispetto al romanzo. Piccola premessa sul come è “nata” la compagnia dei nani + Bilbo. Poi si ritorna al presente coll’incontro con il mutapelle Beorn che pur restio ad aiutare i nani, indica loro la via per fuggire agli orchi. Devono attraverso il Bosco Atro (Gandalf si separa però da loro) dove dopo un girovagare un pò in tondo ci sarà una prima bella scena d’azione con il combattimento con i ragni. Si fa poi la conoscenza, non troppo amichevole per Bilbo e soci, degli Elfi Silvani tra cui ritroviamo Llegolas (che però nel romanzo non compare) e la bella Tauriel (la splendida, anche con le orecchie a punta, Evangeline Lilly la Kate di Lost; anche lei non compariva nel romanzo). Forse Jackson rende un pò troppo “perfetti” nei combattimenti i due Elfi Silvani; un pò bastardo invece il re (rispettato il personaggio) Thranduil. Grazie all’aiuto di Bilbo che era sfuggito alla cattura, i nani riusciranno tra mille peripezie a sfuggire agli elfi e proseguire la loro marcia verso la montagna solitaria. Altro incontro con il traghettatore Bard (nome familiare, x me 🙂 interpretato da Luke Evans già visto in The raven e soprattutto in Fast and Furious 6), personaggio infido, vedovo con tre figli che li porta a Pontelagolungo. Spettacolare questo villaggio sul lago. Il film ha la sua parte migliore con l’incontro tra Bilbo e il drago Smaug (spettacolare, ben doppiato in italiano anche se sarei curioso di sentire la voce originale di Benedict Cumberbatch (il cattivo dell’ultimo Star Trek). Intanto Gandalf ha i suoi problemi a Dol Guldur.
Spettacolare e interessante anche questo secondo capitolo con ottime scene d’azione e splendidi paesaggi. L’hobbit l’ho letto da adolescente e quindi i ricordi sono un pò sfuggenti; però molte aggiunte da parte di Jackson, soprattutto per unirlo al Signore degli anelli. In attesa del terzo capitolo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext