Recensione su Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

/ 20137.1578 voti

E il viaggio continua… / 19 Dicembre 2013 in Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

Riprende così l’avventura, con nuovi luoghi da esplorare, nuovi alleati da incontrare e nuovi nemici da affrontare. Il ritorno a Erebor si fa sempre più tortuoso per Bilbo e gli altri…
Sono rimasto piacevolmente soddisfatto da questa pellicola. Tralasciando le sempre bellissime ambientazioni dell’universo tolkeniano riportate attraverso gli occhi di Peter Jackson e che potrebbero valere da sole il prezzo del biglietto, il film procede ad un ritmo quasi sempre veloce, non andando mai a scemare di interesse. Una storia che entra sempre di più nel vivo e che dà l’impressione di non aver ancora raggiunto il suo apice. Una regia ottima e delle musiche sempre azzeccate abbelliscono ulteriormente una pellicola riuscita sotto quasi tutti i punti di vista. Perfetti anche gli interpreti, con un Martin Freeman sempre più calato nel ruolo di Bilbo e che impersona degnamente la maturazione e la crescita che lo spettatore raggiunge man mano che il viaggio prosegue, ma anche la propensione all’avventura e il coraggio acquisito dall’esperienza. Carismatico poi ad alti livelli il personaggio di Smaug.
Chi ha apprezzato il precedente capitolo farà fatica a rimanere deluso.
Ora non rimane che lasciarsi divorare dalla trepidazione e dall’attesa del “Racconto di un Ritorno”.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext