Corpi da reato

/ 20136.182 voti
Corpi da reato

Sarah Ashburn (Sandra Bullock) è un agente speciale dell'FBI metodica e ligia ai regolamenti, un investigatore con una reputazione eccellente ma anche molto arrogante. Shannon Mullins (Melissa McCarthy) è uno dei migliori agenti della polizia di Boston e utilizza il suo istinto, sviluppato in strada, per catturare i criminali più sfuggenti. Le due hanno sempre lavorato da sole, ma ad un certo punto vengono messe in coppia per indagare e catturare uno spietato signore della droga.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Heat
Attori principali: Sandra BullockSandra BullockMelissa McCarthyMelissa McCarthyDemián BichirDemián BichirMarlon WayansMarlon WayansMichael RapaportMichael RapaportJane Curtin, Spoken Reasons, Dan Bakkedahl, Taran Killam, Michael McDonald, Thomas F. Wilson, Tony Hale, Kaitlin Olson, Andy Buckley, Joey McIntyre, Michael Tucci, Bill Burr, Nate Corddry, Jessica Chaffin, Jamie Denbo, Ben Falcone, Steve Bannos, Zach Woods, Katie Dippold, William Ambrose Kennedy, John Franchi, Chris Gethard, Paul Feig, John Ross Bowie, Mitch Silpa
Regia: Paul FeigPaul Feig
Sceneggiatura/Autore: Katie Dippold
Colonna sonora: Michael Andrews
Fotografia: Robert D. Yeoman
Costumi: Catherine Marie Thomas
Produttore: Jenno Topping, Michele Imperato, Paul Feig, Peter Chernin, Dylan Clark
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Poliziesco, Azione
Durata: 117 minuti

Livello davvero basso / 23 Novembre 2017 in Corpi da reato

Anche io, come un altro utente che ha commentato, avevo iniziato a guardare il film in TV, ma penso di aver resistito solo una 15ina di minuti. Avevo anche sorriso a qualche battuta e pensavo di poter resistere al livello piuttosto basso delle battute, ma il livello di volgarità e ripetitività di certi “concetti” delle battute della McCarthy particolarmente concentrata sulla capienza del fondoschiena di chi le stava attorno, è stato davvero insopportabile.

Leggi tutto

Il voto sarebbe un 6.5 / 11 Agosto 2014 in Corpi da reato

Commedia poliziesca con una coppia di donne poliziotto diversissime tra loro. Da una parte Sandra Bullock, agente speciale dell’Fbi, precisa e ligia al dovere che viene mandata in trasferta a Boston per incastrare un pericoloso boss. Dall’altra la sboccata Melissa McCarthy dai metodi poco convenzionali.
Il regista Paul Feig (lo stesso di Le amiche della sposa) continua con il linguaggio sboccato e volgare delle donne che dopo un pò da leggermente fastidio. Però la commedia si mantiene comunque abbastanza simpatica e anche la parte poliziesca funziona abbastanza.
Nel resto del cast Marlon Wayans (spesso visto in film demenziali come gli Scary movie) e Michael Rapaport.

Leggi tutto

15 Aprile 2014 in Corpi da reato

La commedia è divertente, perfetta per un pomeriggio di cinema spensierato.
A essere stantio è però il soggetto: l’improbabile (almeno all’inizio) collaborazione tra sbirro buono e sbirro cattivo, poliziotto in carriera e poliziotto da ciambelle e scazzottate. Cambia solo il fiocco. Qui diventa rosa.
Le due protagoniste hanno comunque alchimia, e la McCarthy continua a dimostrarsi sicuro investimento per l’industria della commedia. Ho però come l’impressione che stia diventando schiava della medesima maschera comica, sulla scia di Io sono tu o Le amiche della sposa, per intenderci. Sarebbe anche ora di vederle indossare altri panni, direi.

Leggi tutto

Divertente, 6,5! / 11 Dicembre 2013 in Corpi da reato

Un 6,5 non è il massimo come voto, ma contando le commedie che girano di questi tempi è da considerare buono! Il film diverte, anche se con qualche parolaccia di troppo, anche se la Bullock ormai fa pena come attrice e anche se la sceneggiatura è abbastanza prevedibile. Ma vedere la McCarthy sputare battute taglienti a raffica rende tutto spassoso, è solo lei (a parere mio!) la parte bella del film. Finale prevedibile, ma da vedere per passare due orette. 6.5

Leggi tutto

8 Dicembre 2013 in Corpi da reato

Una commediaccia parecchio sboccata; tentativo di replicare il successo di Bridesmaids di qualche anno fa (stesso regista), stavolta cercando di riscrivere il genere del buddy movie in chiave femminil-demenziale. Ma l’operazione non riesce, In primis per la presenza di una Sandra Bullock piuttosto fuori ruolo (speravo che per lei il tempo di queste commedie fosse definitivamente chiuso) ma soprattutto per il personaggio della McCathy, assolutamente insopportabile e non divertente (lei è brava però al cinema interpreta sempre lo stesso ruolo). Da evitare.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.