Recensione su The Hateful Eight

/ 20157.5615 voti

L’Ottava Meraviglia / 6 Febbraio 2016 in The Hateful Eight

L’ennesima meraviglia dall’autore preferito dal sottoscritto e non solo, l’ennesima meraviglia realizzata con una nuova tecnica, l’ennesima meraviglia di un regista sicuro di se, l’ennesima meraviglia di spettacolo e violenza come sa fare solo lui, questa è l’ennesima meraviglia di un uomo che ci sorprende sempre di più, Quentin Tarantino! Il film del secolo e non sto scherzando, non dell’anno, ma del ventunesimo secolo… Mischia e risalta tutte le sue opere, dalle Iene fino a Django, come un autore percorre lasciando a ogni personaggio la sua avidità piena di ego e sicura di sopravvivere, e se non succede non fa niente… Sorprendere è la sua indole e priorità e dalla sua magnificenza ogni volta che esci dalla sala sei sicuro di aver visto Tarantino e ti emozioni con un forte brivido dietro la schiena. I dialoghi raggiungono la vetta più alta del genere Tarantiniano, la sua regia è incomparabile, la colonna sonora dell’amato Morricone è senza dubbio da Oscar e gli attori li vorrei solo elencare e farvi capire come un cast così eccezionale possa spiegarsi solo con i loro nomi: Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Walton Goggins, Demián Bichir, Tim Roth, Michael Madsen, Bruce Dern e Channing Tatum. Uno meglio dell’altro, fieri e sicuri di loro stessi! Finisco questa recensione con un complimento generale e con un.. Grazie ancora QT!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext