?>Recensione | The Grey | Ottimo Liam Neeson

Recensione su The Grey

/ 20126.2128 voti

Ottimo Liam Neeson / 27 gennaio 2017 in The Grey

Un discreto film di sopravvivenza, che riprende il già noto tema di uomo vs natura inserendo però anche degli altri elementi abbastanza interessanti. Liam Neeson è il protagonista, un uomo malinconico, che pensa continuamente alla moglie, presumibilmente morta, che lavora per una compagnia petrolifera in Alaska. Nella fattispecie si occupa di cacciare i lupi che minacciano i vari lavoratori. Quando lui e diversi suoi colleghi si imbarcano su un aereo per il turno di riposo, una violenta tempesta si abbatte su di loro e precipitano. Pochissimi i sopravvissuti, ma Neeson prova a tenerli calmi e ad organizzarli per salvarli. Ma non è certo finita qui: oltre alla tormenta i superstiti vengono cacciati da un gruppo di famelici lupi, che uccidono in quanto loro malgrado sono pure precipitati nel loro territorio. La sua esperienza di cacciatore lo spinge a cercare di inventarsi qualcosa e a lottare, ma sarà durissima. Come da titolo, benissimo il personaggio interpretato da Liam Neeson, come sempre molto bravo, e discreti anche i comprimari, che bene o male se la cavano tutti senza cadere eccessivamente in stereotipi. Il difetto di questo film però è il ritmo e, al tempo stesso la durata: le scene di lotta sono poche, ci sono tante scene di riflessione, chiamiamole così, senz’altro importanti, ma, in conclusione, abbastanza noiosette per un film di quasi due ore. Il regista si rifà con diverse buone trovate sul piano narrativo, e alla fine, il film si merita un sette pieno, come detto, grazie soprattutto alla performance del protagonista.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext