?>Recensione | Il Grande Gatsby | Senza titolo

Recensione su Il Grande Gatsby

/ 20137.2876 voti

27 maggio 2015

Avevamo bisogno del remake del grande Gatsby?
Mah…
Il precedente (quello con Robert Redford) è sicuramente più dentro il contesto del periodo.
Stiamo negli anni post bellici nell’America in completa evoluzione.
Il mistero dell’affascinante Gatsby delle sue incredibili feste viene svelato con molta lentezza e neanche con tanto emozione. Certo che la stessa trama non che sia chissà cosa.
Ho trovato poi fuori contesto la scelta della colonna sonora: troppo attuale per il periodo considerato, a tratti anche psichedelica.
Redford batte sicuramente Di Caprio anche se non è male.
Mi è invece molto piaciuto il contrasto dei colori scuri nella zone delle miniere: il carbone, le polveri, le facce degli stessi minatori nere contro l’eleganza e la forza dei colori accesi e sfarzosi dei ricchi e delle loro auto. Molto forte. 🙂
Però francamente un film totalmente inutile. Non serviva.
“Noi non possiamo perderci…”
Ad maiora!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext