?>Recensione | The Fighter | La saga di Rocky, una sega al...

Recensione su The Fighter

/ 20107.2307 voti

La saga di Rocky, una sega al confronto… a parte il primo capitolo. / 31 gennaio 2013 in The Fighter

The Fighter.
America, Massachusetts, Lowell.
Due fratelli si dedicano sin da bambini al pugilato, il tempo passa e uno dei due da pugile semi-professionista diventa vittima del crack, stiamo parlando di Dickye (C.Bale che cambia nuovamente il suo fisico, mi chiedo quanto gli faccia bene). Essendo una specie di leggenda a Lowell ed avendo un precedente da campione, viene contattato dall’HBO (avete presente quella de “I Sopranos, ROME, bla bla bla”? Ecco, la HBO), la quale vuole fare un documentario in suo onore.
Il fatto è che andando avanti con il film, si scopre come il documentario in questione sia un documentario sul crack.
L’altro fratello, nonché protagonista è Micky (M.Wahlberg), molto più prestante di Dickye, che vuole raggiungere quello che il fratello non ha mai avuto: “Il titolo mondiale”.
Fra incontri andati male, un fratello che è letteralmente un coglione, le sorelle che sono un incrocio fra il telespettatore di Uomini & Donne e quello di Un posto al Sole, una madre parecchio invadente e possessiva
Micky non sembra riuscire nel suo intento. Anzi perde sul ring e mette chilogrammi in pancia. Non riesce a staccarsi né dal cordone ombelicale che lo lega alla madre-manager né da quel coglione del suo allenatore.. che è il fratello tossico.
L’arrivo di una donna nella vita di Micky (Amy Adams) porterà una bella boccata d’aria mentre il fratello attende l’ora d’aria in galera. Madonna, sto scrivendo da Dio.
Tornando al film. Dickye da tossicomane, grazie all’astinenza coatta in gattabuia, ritrova la retta via. Esce di galera, senza il bigliettino del Monopoli, fa capire al fratello che è cambiato ed uniscono le forze. Homo faber fortunae suae ma il cammino è lungo e doloroso.
Riusciranno i nostri eroi a raggiungere l’ambito traguardo e a riscattarsi da questo mondo infame ? Lo scoprirete solo vedendo il film o andando a chiederlo a yahoo answer.

Note del Don
Micky Ward è un pugile dei pesi welter leggeri che esiste realmente, il film si basa sulla sua storia. Una storia vera, vera come un calcio rotante di Chuck Norris.

Diffondete la pagina, diffondete il verbo.
DonMax.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext