4 febbraio 2011 in Per favore non mordermi sul collo

I mezzi, probabilmente, erano quel che erano e così il castello del vampiro sembra la casa delle streghe del Luna Park alla Foce. Però, in mezzo alla cartapesta, si intuiscono alcune scelte estetiche e di ritmo del (buon) Polanski che verrà. Sharon Tate, fresca sposina, era davvero bella. I titoli di testa valgono l'intero film, precursori... continua a leggere »