The Eye

/ 20025.551 voti
The Eye

Mann, cieca fin dall'infanzia, si sottopone ad un trapianto della cornea e riacquista la vista. Dopo l'operazione, però, la ragazza è vittima di eventi inspiegabili.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: 見鬼
Attori principali: Angelica LeeAngelica LeeLawrence ChouLawrence ChoumaschioChutcha RujinanonmaschioYut Lai SoEdmund ChenEdmund ChenYin Ping Ko, Florence Wu, Wisarup Annuar, Yuet Siu Wong, Chin Wing-Wai, Tao Leung, Mylio Lau, Ousinthorn Chotphan, Dampongongtrakul Sawadee, Ming Poon, Ben Yuen, Wasarat Thrasarchoti, Cub Chin Kong-Hon, Nonlaporn Sombatruksasuk, Tian Nan Wu, Nittaya Suthornrat, Hing Kim Lee, Si Won Ho, Yuk Ha Lau, Chim Pui-Ho, Sungwen Cummee, Somchai Leelanukul, Busarn Thongtiw, Panpimol Jeamsakol, Pierre Png, Sue Yuen Wang, Tassanana Nuntasapee, Damrongwiseeatpanich, Sopol Duriensuk, Pornchai Hongrattanaporn, Wirasinee Kuntipan, Narongsak Junjiamrat, Kanta Aeamsamang, Vuanna Mahachanok, King Man Ip, Wai-Ho Yung, Candy Lo, Mostra tutti

Regia: Danny PangDanny PangOxide Pang ChunOxide Pang Chun
Sceneggiatura/Autore: Danny Pang, Oxide Pang Chun, Jojo Hui Yuet-Chun
Colonna sonora: Orange Music
Fotografia: Decha Srimantra
Costumi: Stephanie Wong, Jittima Kongsri
Produttore: Eric Tsang, Peter Chan, Lawrence Cheng
Produzione: Hong Kong, Singapore, Tailandia
Genere: Orientale, Horror
Durata: 98 minuti

Dove vedere in streaming The Eye

19 Novembre 2013 in The Eye

Intriso di poetica asiatica, il film esplora con toni atipici il tema della morte e della vita dopo di essa, usando colori horror e fantastici ben mischiati. Pacato, talvolta ansiogeno nelle sequenze più orrorifiche, ben riuscite e ben girate. Si respira sensazione di morte attraverso la grazia dello sguardo orientale, poetico, rituale, lento ma pesante, serio, spaventoso.L’apice patetico ed empatico è raggiunto nella scena della liberazione della donatrice di cornea, una richiesta di perdono di una figlia alla madre, intensa, disperata, emotivamente e cinematograficamente importante. Bella e sapiente regia, buona sceneggiatura, fotografia di alto livello, effetti speciali al servizio del film. Colonna sonora preziosamente anomala.

Leggi tutto

27 Maggio 2013 in The Eye

La regia è dei fratelli Pang, me lo consigliarono in più persone e aggiunsero come gli altri due capitoli della saga siano una grossa porcata. Se ho trovato molto poco interessante il primo figuriamoci gli altri come possono essere. Andiamo con ordine. La protagonista è una giovane ragazza cieca, lo è dai due anni. Suona benissimo il violino e non ha particolari vizi. La famiglia è separata, ha una nonna e una sorella. Il punto è che la nonna (spero sia la versione italiana) recita male, battute ovvie, frasi che nel contesto della pellicola non ci azzeccano nulla. Dopo anni di ciecità, la ragazza torna a vedere la luce grazie al trapianto di cornea. Eh, la medicina ha fatto passi da giganti.
Certo è che se devo tornare a vedere e la clausola è che vedo i morti, preferirei non vedere affatto.
Ecco la fregatura, studi scientifici di Boston Massachusetts, hanno dimostrato come sia legale impiantare cornee di donatori misteriosi, i quali hanno la caratteristica di essere pittoreschi veggenti.
Il trapianto le è stato fornito infatti da una tipa che prevedeva la morte e la nostra protagonista vede i morti. Che accoppiata poco felice. Nel film poche scene sono horror, quasi nessuna inquietante. Il trailer era pompatissimo, la pellicola quasi oscena.
Aspettative altissime, realtà bassissima.
Per esempio, un pezzo ambientato nell’ascensore poteva essere molto più inquietante. Il tutto è piatto, dalla storia la pellicola poteva essere davvero buona ma non c’è niente di particolare.
NIENTE.
Non ho capito bene il motivo di una grossa esplosione, forse dovevano usare i soldi del budget (budget fino a quel momento rimasto integro, usato solo per i viaggi dei protagonisti in giro per l’Asia) e una grande esplosione era quello che serviva.
Pessimo.

DonMax

Leggi tutto

10 Febbraio 2012 in The Eye

Forse mi aspettavo molto di più da questo film.
Invece risulta abbastanza piatto, non noioso, ma comunque senza grossi colpi di scena (o di paura). Pochi spaventi e trama che ricalca molto quella de “Il sesto senso” (Vedo la gente morta…). Invece la scena finale mi ha ricordato quella di un altro film (non cito il film x non scoprire la scena..).

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.