Recensione su I morti non muoiono

/ 20196.072 voti

Film piatto come l’encefalogramma degli zombie / 10 Febbraio 2020 in I morti non muoiono

Le persone di una piccola e sonnacchiosa cittadina devono fronteggiare un’improvvisa invasione di zombi.
Qualche strano evento succede nella cittadina di Centerville; il poliziotto Cliff Robertson (Bill Murray) e il collega Ronnie Peterson (Adam Driver) dovranno fronteggiare un’improvvisa invasione di zombi.
Ritmo e dialoghi estremamente lenti che si adeguano al ritmo un po’ sonnacchioso della piccola cittadina rurale; la scena si divide tra vari personaggi. Qualche battuta e situazione quasi comica rendono simpatico il film anche se a volte il ritmo è di una lentezza esasperante.
Oltre agli zombi, merita una citazione il personaggio stravagante di Zelda Winston che non poteva che essere interpretato da Tilda Swinton.
Nel resto del cast da citare Chloe Sevigny nei panni dell’agente Minerva, spaventata dall’invasione, Steve Buscemi è l’agricoltore Frank Miller, Danny Glover è Hank (Colui che trova i corpi della tavola calda), Selena Gomez è la sexy Zoe, Iggy Pop è uno zombie mentre Tom Waits è Bob l’eremita.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext