La metà oscura

/ 19936.135 voti
La metà oscura

Thad Beaumont era poco più che un bambino quando venne operato ad un pericoloso tumore al cervello, causato dai residui di un gemello mai nato rimasti annidati nella sua testa; ventitré anni dopo quel bambino pieno di fantasia è diventato un famosissimo scrittore, grazie a dei romanzi pieni zeppi di violenza firmati con lo pseudonimo di George Stark. Quando uno sconosciuto si presenta a chiedere soldi con la minaccia di rivelare pubblicamente il suo segreto, Beaumont decide di non cedere al ricatto e di 'uccidere' con le sue mani il suo alter ego, confessandosi in un'intervista: poco dopo però persone legate proprio a quell'articolo iniziano ad essere uccise in maniera atroce, e tutti gli indizi portano allo scrittore. Basato sull'omonimo romanzo scritto nel 1989 da Stephen King.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Dark Half
Attori principali: Timothy HuttonTimothy HuttonAmy MadiganAmy MadiganMichael RookerMichael RookerJulie HarrisJulie HarrisRobert JoyRobert JoyKent Broadhurst, Beth Grant, Rutanya Alda, Tom Mardirosian, Larry John Meyers, Patrick Brannan, Royal Dano, Glenn Colerider, Chelsea Field, Christine Forrest, Jeff Monahan, Jeff Howell, Rik Billock, David Early, Sarah Parker, Elizabeth Parker, William Cameron, Rohn Thomas, Molly Renfroe, Judy Grafe, Mostra tutti

Regia: George A. RomeroGeorge A. Romero
Sceneggiatura/Autore: George A. Romero
Colonna sonora: Christopher Young
Fotografia: Tony Pierce-Roberts
Costumi: Barbara Anderson
Produttore: George A. Romero, Declan Baldwin
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Horror
Durata: 122 minuti

Dove vedere in streaming La metà oscura

Ne faccio una questione personale! / 15 Marzo 2016 in La metà oscura

Ahimè saranno state le aspettative troppo alte che mi sono fatta dell’accoppiata Romero-King, ma non mi ha coinvolta nemmeno per un minuto. Da appassionata dei romanzi di King conosco il suo modo do trattare la vicenda, che spesso e volentieri si perde in molte parole e pochi fatti, ma l’ho sempre apprezzato perchè al di là di questo c’era una trama che mi faceva rimanere attaccata al libro, pagina dopo pagina.
Il problema quindi non lo trovo tanto nella regia quanto nella storia di fondo, perchè personalmente fin dalle prime scene mi è sembrato come se dietro la cinepresa ci fosse King stesso piuttosto di Romero; no, penso che il problema sia nel fatto che il film porti due nomi così assoluti del genere, applicati a un copione che è esattamente questo..lungo e discorsivo.
Non mi sento di sconsigliarlo per nulla, dato che la mia è una reazione del tutto personale a una storia che non mi ha conquistata.

Leggi tutto

3 Novembre 2013 in La metà oscura

George Romero è un altro di quei registi che hanno subito un notevole appannamento con il trascorrere del tempo, quando diresse questo film, nell’ormai lontano 1993, era già caduto in un baratro di appannamento sia artistico che professionale e i risultati si vedono, un film troppo lungo, troppo verboso(esattamente come tutti i romanzi dello scrittore da cui questo film è stato tratto, Stephen King), che si salva solo per l’inquietante finale che ricorda molto “Gli uccelli” di Hitchcock.
Timoth Hutton poi nel ruolo dello psicopatico è credibile quanto Checco Zalone in un film impegnato…
Peccato, con il genio di Romero poteva diventare un piccolo cult.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.