The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

/ 20076.8205 voti
The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

Terzo capitolo della saga dedicata a Jason Bourne. I tanti dubbi sul suo passato che ancora lo affliggono e il desiderio di vendicare la compagna uccisa lo portano in giro per l'Europa, Mosca e Tangeri.
Notta ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Bourne Ultimatum
Attori principali: Matt DamonJulia StilesDavid StrathairnScott GlennPaddy ConsidineEdgar Ramírez, Albert Finney, Joan Allen, Tom Gallop, Corey Johnson, Daniel Brühl, Joey Ansah, Colin Stinton, Dan Fredenburgh, Lucy Liemann, Bryan Reents, Arkie Reece, John Roberson, Russ Huards, Mark Bazeley, Sinead O'Keefe, Chucky Venice, Scott Adkins, Branko Tomovic, Laurentiu Possa, Trevor St. John, Albert Jones, Jeffrey Lee Gibson, Uriel Emil Pollack, Omar Hernandez, William H. Burns, Michael Wildman, Kai Martin, Michael Ahl, David Boston, Glynis Brooks, James Ciccone, Sebastian Feldman, Luis Mottola, Mark Mottram, James Schram, Brian Smyj, Paul Thornton, John Warman, Chris Wilson, Ben Youcef
Regia: Paul Greengrass
Sceneggiatura/Autore: George Nolfi, Scott Z. Burns, Tony Gilroy, Tony Gilroy
Colonna sonora: John Powell
Fotografia: Oliver Wood
Costumi: Shay Cunliffe, Ken Crouch
Produttore: Frank Marshall, Doug Liman, Patrick Crowley, Paul Sandberg, Jeff Kirschenbaum, Donna Langley, Henry Morrison, Andrew R. Tennenbaum
Produzione: Usa, Germania
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Durata: 115 minuti

Terzo / 12 Maggio 2014 in The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

film di una serie per cui senza vedere i primi due … si fa fatica ad entrare nella storia. Ma a parte questo non trascurabile particolare è un film d’azione con troppa azione che finisce per frastornare e far perdere il filo della storia. Troppi virtuosismi con la macchina da presa che alla lunga disorientano

Spettacolare e adrenalinico terzo episodio della saga dedicata all’agente segreto Jason Bourne / 5 Agosto 2011 in The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

Paul Greengrass, dopo aver diretto il secondo episodio, “The Bourne Supremacy”, in questo terzo capitolo della saga dedicata all’agente segreto Jason Bourne dimostra ancora una volta di saperci fare col cinema d’azione. “The Bourne Ultimatum” è, se possibile, ancora più spettacolare del precedente episodio. Il ritmo infatti è vertiginoso, l’azione costante, la cinepresa non sta mai ferma e il montaggio, ovviamente, asseconda il tutto imprimendo alla pellicola una velocità supersonica. Ci sono almeno un paio di sequenze da antologia: la prima è quella ambientata alla stazione Waterloo di Londra, dove vediamo Bourne impegnato a cercare di salvare la pelle a un giornalista scomodo finito nel mirino della Cia che lo vorrebbe eliminare; la seconda è quella che vede il nostro eroe intento ad acciuffare un pericoloso terrorista lungo le vie e i tetti di Algeri. Due pezzi di cinema d’azione davvero notevoli, non c’è che dire, contenuti in un film altamente adrenalinico che riesce a tenere inchiodato alla poltrona lo spettatore dall’inizio alla fine. Insomma, sul piano spettacolare è un’opera pressoché ineccepibile. Tutto bene, quindi? Sì. Anzi, no. No perché alla fine rimane un piccolo dubbio sulla verosimiglianza di alcune scene. D’accordo, è un film e quindi come tale chi se ne frega se tutto quello che vediamo nella pellicola sia possibile o meno anche nella realtà. Tuttavia, vedere Bourne che salta da un tetto all’altro, che spacca vetri a destra e a sinistra, che a bordo di una macchina cade in retromarcia da un tetto, e ancora in macchina che picchia botti tremendi contro le altre automobili davanti, dietro e ai fianchi e, non pago di tutto ciò, alla fine si ribalta a cento all’ora, ebbene, lui dopo tutte queste cose se ne esce sempre miracolosamente e incredibilmente illeso!!!!! Ma chi è? Un supereroe? Quindi, siete avvertiti: se si prende per buono che un essere umano fatto di carne e ossa, cioè Jason Bourne, possa essere pressoché indistruttibile, il film funziona alla grande; altrimenti, se pensate che tutto ciò sia altamente improbabile, è meglio che lasciate perdere. In ogni caso, alla fine del film rimane una curiosità: se mai faranno un quarto capitolo, non è che Bourne si metterà pure a volare come Superman?

Leggi tutto

22 Giugno 2011 in The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

Terzo (e conclusivo?) capitolo delle saghe della Spia Smemorata. Strettamente legato ai capitoli precedenti ma sopratttutto al secondo (tanto è che nel secondo c’è un’anticipazione di una scena che è presente poi nel 3°). Molto simile al secondo come svolgimento e come azione, stavolta l’effetto cinema è differente e l’azione è avvincente dall’inizio alla fine. Spettacolare l’inseguimento in moto e Matt Damon domina la scena anche se i comprimari non sono da meno. Come previsto, buono spazio x il personaggio di Joan Allen, un pò + spazio x Julia Stiles (finalmente) e bella carrellata di cattivi.
Buona azione, anche se i fili della matassa sono stati ormai dipanati.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.