Recensione su Il collezionista di ossa

/ 19996.8377 voti

4 Maggio 2011

Questo è il film che mi ha fatto conoscere i personaggi di Rhyme e Sachs (anche se nel film Amelia si chiama Donaghy) che ho poi apprezzato tantissimo nei libri di Jeffery Deaver. Il romanzo, il primo della serie, da cui è tratto il film non l’ho ancora letto (proprio xchè avendo visto il film avevo ancora memoria degli avvenimenti).
Il film è un thriller con buona tensione e buon ritmo; Rhyme, criminologo paralizzato a letto in seguito a un incidente sul lavoro, usa il cervello e la conoscenza x analizzare i vari indizi che si trova a disposizione. Trova un’eccellente spalla x scoprire gli indizi in Amelia, vista la sua impossibilità a muoversi.
Ottimi i due interpreti: Denzel Washington (anche se dal libro non me lo immaginavo di colore, infatti cito “descritto come un affascinante uomo di carnagione chiara, capelli neri lisci e occhi blu, vagamente somigliante a Tom Cruise”) e Angelina Jolie. Buoni anche i personaggi di contorno tra cui cito Michael Rooker (il capitano), Queen Latifah (l’infermiera Thelma che nei libri invece è il maschio Thom), Leland Orser (il tecnico).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext