Un anno da leoni

/ 20116.070 voti
Un anno da leoni

Un trio comico composto Owen Wilson, Steve Martin, Jack Black ci porta a esplorare il birdwatching: i tre partecipano ad un importante concorso North American Big Year che consiste nell'avvistare il maggior numero di specie rare durante l'anno.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Big Year
Attori principali: Jack BlackJack BlackSteve MartinSteve MartinOwen WilsonOwen WilsonJohn CleeseJohn CleeseRosamund PikeRosamund PikeKevin Pollak, Joel McHale, Zahf Paroo, Stacey Scowley, Michael Karl Richards, JoBeth Williams, Paul Campbell, Cindy Busby, Greg Kean, Eva Bourne, Bill Dow, Barry Shabaka Henley, Dianne Wiest, Brian Dennehy, Anthony Anderson, June Squibb, Craig Bockhorn, Jim Parsons, Anjelica Huston, Rashida Jones, Tim Blake Nelson, Joey Aresco, Ryan Caltagirone, Al Roker, Christopher Mann, Jan Bos, Kate Gajdosik, William Samples, Scott Patey, Marci T. House, Michael Bean, Steven Weber, Christopher Redman, Devon Weigel, Andrew Wilson, Gabrielle Rose, Calum Worthy, Terence Kelly, David Lewis, Jesse Moss, Morgan Brayton, Corbin Bernsen, Sheelah Megill, Nate Torrence, Veena Sood, Dee Jay Jackson, Calvin Lee, Mostra tutti

Regia: David FrankelDavid Frankel
Sceneggiatura/Autore: Howard Franklin
Colonna sonora: Theodore Shapiro
Fotografia: Lawrence Sher
Costumi: Monique Prudhomme
Produttore: Curtis Hanson, Carol Fenelon, Karen Rosenfelt, Ben Stiller, Stuart Cornfeld, Jeremy Kramer
Produzione: Usa
Genere: Famiglia
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Un anno da leoni

year / 4 Febbraio 2018 in Un anno da leoni

un film mediocre, insipido… assolutamente inutile

Il voto sarebbe un 6.5 / 21 Luglio 2014 in Un anno da leoni

Pensavo potesse essere più demenziale invece è una commedia abbastanza simpatica sul birdwatching.
Certo che col potenziale trio Steve Martin-Owen Wilson-Jack Black poteva essere più divertente, invece si mantiene sul filo della simpatia ma senza suscitare grosse risate. Il birdwatching è solo una scusa (infatti gli uccelli sono solo sullo sfondo) per esaminare i cambiamenti nelle vite dei tre protagonisti. Owen Wilson è il re del “Big year”, competizione di birdwatching sul numero di uccelli avvistati durante un anno. Questa gara è basata molto sulla fiducia (e di questi tempi, questa è già una nota interessante); infatti basta dire di aver visto (o anche sentito) un uccello affinchè questo venga considerato nel conteggio. Bostick è un uomo quasi ossessionato dalla difesa del record a costo di rischiare il divorzio dalla moglie Jessica (Rosamund Pike).
Stu vuole andare in pensione e dedicarsi alla sua passione del birdwatching; il Big year è praticamente una prova generale di quello che lo aspetta. Brad invece è costretto a dividersi tra il lavoro e il birdwatching, appoggiato dalla madre e inizialmente un pò denigrato dal padre (Brian Dennehy).
All’ottimo cast sopra citato, da aggiungere Rashida Jones (una bella osservatrice di uccelli; non pensate male, non sono presenti doppi sensi), Anjelica Huston e Kevin Pollak.
Stupido e fuorviante il titolo italiano

Leggi tutto

Guardiamo uccelli / 2 Dicembre 2013 in Un anno da leoni

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

“Secondo me è carino, dai c’è quello della pallottola spuntata..”
“Steve Martin”
“sì sì lui, Jack Black…oh l’adoro, e Owen Wilson!”

Ecco, avevo delle alte aspettative, m’immaginavo di ridere a crepapelle rischiando di vomitare il cibo e invece no. Carino, eh, buoni sentimenti, amicizia, chi mette davanti alla famiglia tutto e quindi si ritrova a cercare cinciallegre dagli occhi a mandorla nella Grande Cina, passa il Natale da solo.
E chi invece abbandona il padre dopo un infarto per cercare l’allocco, ma dopo qualche passo ritorna indietro e teme di aver fatto la cavolata più grande della sua vita (io mi son messa la manica della coperta davanti agli occhi, non avrei sopportato la vista dell’anzianotto accasciato per terra, sulla neve, non dopo aver quasi riconquistato il rapporto con il figlio!), ma invece no! Il babbo è ancora in piedi, appoggiato ad un albero, sorridente, che indica un ramo…l’allocco! E alla fine di questo Big Year Jack Black ha pure una fidanzata! Ohhhh tanto ammmòòòòre per loro!
E Steve Martin? Lui voleva tantissimo partecipare! Ma poi è diventato nonno, ama veramente sua moglie..e piano piano la competizione lascia il posto all’amicizia con Jack Black e alla nostalgia di casa.
Poche gag, poche risate, qualche sorrisino, qualche “ooooohh…” pieno di speranza. Ah! c’è Sheldon! Sheldon Cooper! Che segue i birdwatcher e scrive un blog su di loro!

Leggi tutto

20 Settembre 2012 in Un anno da leoni

Quanto sono buffi gli americani.
Alla fine l’amicizia è più importante di qualsiasi competizione 🙂

Sulle stranezze americane / 2 Settembre 2012 in Un anno da leoni

L’unione fa la forzaa e spesso per raggiungere l’obiettivo si perde più di quel che si guadagna.
Film tipicamente americano, in spirito e paesaggi, con una parte documentaristica assai interesssante.
Mi piacerebbe avere tra le mani chi ha inventato il titolo italiano, giusto per lasciare la spoglia agli avvoltoi.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.