Il voto sarebbe un 4.5 / 28 Dicembre 2012 in Lo scapolo d'oro

Commedia bruttina sul tema del matrimonio per amore e non per denaro. Si suppone che una commedia abbia l’intenzione di far sorridere, cosa che il film riesce a malapena fare in qualche scena finale.
Quando uno spettatore (il sottoscritto) inizia a guardare l’orologio ogni 5 minuti per vedere se riesce a resistere fino alla fine, non può dare un giudizio positivo sul film.
Viene dato pochissimo spazio al passato e all’incontro dei due protagonisti; ci si sofferma troppo sulla prima proposta di matrimonio.
Il film guadagna un mezzo punto nel voto solo quando muore il nonno e inizia la ricerca della moglie…
I protagonisti Chris O’Donnell e Renee Zellweger sono abbastanza insipidi…

Leggi tutto