Recensione su Babadook

/ 20146.5315 voti

Buon esordio registico / 21 Novembre 2015 in Babadook

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

FINALMENTE ho visto questo tanto osannato Babadook! Devo dire però che, pur non essendo un brutto film, mi aspettavo di più!
Il fulcro del film ed il fatto di combattere i propri demoni interiori mi sta benissimo, anzi è un’idea non banale e poco sfruttata dai film horror moderni.
L’attrice che interpreta il ruolo della madre che si inabissa in un vortice di follia

(Essie Davis) è bravissima e credibile, la vedremo sicuramente in altri ruoli simili in futuro. Solo io ho notato una forte somiglianza a Mia Farrow?
Il bambino l’ho odiato dal primo istante! Se la madre aveva già problemi psichiatrici di suo questo piccoletto di sicuro non la poteva aiutare… anzi! Ma poi dico, cosa deve fare questo bambino prima di portarlo dallo psichiatra? Uccidere a fucilate la vicina di casa? Non so.. !

La prima parte è abbastanza noiosa, dopo il film prende la sua strada e riesce ad interessare, ma mai a far davvero paura. Vero è che la regista non usa i soliti picchi di volume per impaurire gratuitamente, ma se non vuoi farlo… sostituiscili con qualcosa che faccia paura o che mi metta ansia, sto sempre guardando un film horror, non un drammone strappalacrime!
Il “personaggio” di Babadook è interessante, anche se è la solita presenza demoniaca di cui abbiamo fatto il pieno negli anni 2000, ma le sue manifestazioni A MIO PARERE sono troppo blande per spaventare sul serio un navigato spettatore di film horror. Il finale è di facile comprensione e ci può stare, anche se risulta un po’ grottesco per un film che per un’ora e mezza ha avuto lo scopo di terrorizzarti, non stiamo mica vedendo “Beetlejuice”!

Darei un 6.7/ 6.8. Ma arrotondiamo a 7. Come film d’esordio non è male!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext