Recensione su L'appartamento

/ 19608.4143 voti

La ragazza dell’ascensore / 20 ottobre 2017 in L'appartamento

L’appartamento di Wilder è uno dei fiori più belli di quel magnifico bouquet di commedie brillanti scritte assieme al geniale I.A.L. Diamond. Shirley MacLaine è forse nel ruolo più riuscito della sua benemerita carriera, un taglio sbarazzino per un personaggio che appare inizialmente molto defilato e compito, lift-operator dal sorriso cordiale ma formale, che si rivela via via donna elegante e intimamente tormentata. A lei si affiancano uno smagliante Fred MacMurray e il grande Jack Lemmon, mattatore immortale della commedia sul quale c’è ben poco da aggiungere se non vedere e rivedere tutti i suoi film. Io qui ho sempre avuto un debole per il personaggio rassicurante del dottor Dreyfuss, interpretato da uno splendido Jack Kruschen (attore dimenticatissimo) nel classico ruolo ricorrente di contrappunto, in questo caso al folleggiante popolo dell’Appartamento. Deliziosa anche Hope Holiday, sebbene il suo sia poco più di un cameo nei panni dell’avventrice ubriaca rimorchiata dal protagonista, un volto che sembra il prototipo antesignano di Laura Dern.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext