?>Recensione | Terminator Salvation - L'Inizio Della Fine |...

Recensione su Terminator Salvation - L'Inizio Della Fine

/ 20096.1191 voti

12 maggio 2011

Anche la saga di Terminator, come quella di Star Trek, ha deciso di darsi una bella ripulita e cercare di ripartire da capo. Anche se i riferimenti ai precedenti capitoli (soprattutto il primo) sono evidenti.
Stavolta John Connor ha il volto di Christian Bale, ovvero quello che ha ridato nuovo volto e nuova linfa a Batman.
Il film è bello pieno di azione e spettacolare ma riesce ad approfondire anche bene i personaggi; soprattutto Markus, un misterioso nuovo arrivato, ben interpretato da Sam Worthington.
La lotta tra la Resistenza e le Macchine è avvincente, e soprattutto all’inizio si ha l’impressione di trovarsi in un videogioco (x me non è un difetto, anzi).
Belle e brave anche le presenze femminili: la moglie di John Connor interpretata da Bryce Dallas Howard e la ribelle Blair interpretata dalla magnifica Moon Bloodgood (Luna dal sangue buono ;-))
A capo della Resistenza (anche se l’effettivo capo è John Connor) troviamo Michael Ironside. Piccolo cameo di Arnold Schwarzenegger (il volto) nei panni del T-800.
Ultimo ma non ultimo Anton Yelchin (visto anche in Star Trek) nei panni di Kyle Reese; dimenticavo di dire che la vicenda si svolge nel 2018, quindi è plausibile l’età di Kyle Reese (sapete chi è, vero?).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext