Recensione su Denti

/ 20074.0144 voti

19 dicembre 2012

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ma voi non vi chiedevate come mai io non l’avessi mai visto? Io sì. Bella lì, te lo racconto. Dunque c’è Dawn che vive con i genitori e il fratellastro, lei è figlia perfetta lui, è un metal anarcocazzo, lei è dei gruppi per la verginità prematrimoniale, e cazzi e mazzi. Lo sfondo è una cittadina della provincia americana con dietro una bella centrale nucleare con le due ciminiere, tipo quella dei Simpson. Il fumo delle cui ciminiere tra l’altro cambia colore a seconda di quel che succede nel film XD Allora, Dawn però si innamora di Tobey, vanno in un posto figo e isolato con la cascata dove lui non resiste e prova a forzarla. Ma lei non vuole e ZAC! La vagina dentata, leggendaria in tantissime culture, scoprirà lei poi googlando, taglia il pene a Tobey, mentre un granchio se lo porta via e lo stesso Tobey va a morire dissanguato altrove. Lei è giustamente terrorizzata, e va dal ginecologo, che le mette quattro dita per “testare l’elasticità” e… ZAC! Quattro dita per terra. Insomma che lei piano piano riesce a capire che può decidere lei quando fare ZAC e quando no, e prima della fine del film fa ZAC ancora a un altro paio di persone, tra cui il fratellastro, il cui ZAC! col piercing cadrà per terra e verrà mangiato dal suo pitbull. Finale con Dawn che se ne va verso il tramonto (buffo no?), facendo autostop e prendendo il passaggio da un vecchio maniaco bavoso, che si capisce benissimo che sarà il prossimo a fare ZAC!
Commistione di generi, parte high school movie per terminare in horror splatter, in quanto gli ZAC! si vedono tutti, e critica sociale ai fondamentalismi e bigottismi cristiani dell’America per bene, che poi sotto sotto sempre marcia è. E comunque lei che parte SantaMariaGoretti alla fine in meno di due giorni se lo fa infilare da tre tipi diversi :/ più quattro dita. Evviva!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext