Tremori e lacrime / 11 Gennaio 2012 in Aftershock

Filmone cinese costato un botto. Racconta del terremoto che nel 1976 sconvolse la città di Tangshan, soffermandosi a raccontare la storia di una famiglia.
Politicamente neutro ( il regista evita come la peste qualsiasi riferimento politico), abbastanza retorico, tocca le facili corde del sentimentalismo, ma è ben fatto e la storia è davvero toccante.... continua a leggere »
Cinema nazionalpopolare, d'accordo; sempre meglio dei nostri cinepanettoni.