?>Recensione | Prendi i soldi e scappa | Virgil

Recensione su Prendi i soldi e scappa

/ 19697.6205 voti

Virgil / 8 luglio 2017 in Prendi i soldi e scappa

Prendi i Soldi e Scappa è il primo vero film di Woody Allen, considerando che “Che fai, rubi?” era più un esperimento che un vero film in senso compiuto.
Prendi i soldi e scappa è estraniante, perché ci propone una visione della realtà totalmente distorta e illogica. Il pubblico sente il suo buonsenso continuamente frustrato dalla situazione. Come scrive Umberto Eco, Allen non è un comico da “torte in faccia” semmai è un comico da torte in faccia sull’inconscio. Il film infatti si rifiuta di essere normale, abbracciando quel surrealismo tipico della comicità stessa di Allen dei primi tempi. Ci sono molte gag visive, slapstick, la trama fa fatica ad evolversi, risultando più un collante tra le varie situazioni comiche che altro. Eppure il film funziona, è divertente e fa capire quanto Allen abbia influenzato la comicità moderna, a partire da questo primo tassello.
E soprattutto ci sono tutti gli elementi che hanno caratterizzato il cinema di Allen: l’ebraismo, l’ateismo, il quartiere malfamato, le nevrosi, l’inettitudine…..
Insomma per capire Allen io proporrei di iniziare proprio dove lui ha iniziato, perché il cinema qui corrisponde alla vita, e questo è il primo film della sua vita…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext