Recensione su Superman Returns

/ 20065.3183 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 4 Gennaio 2012 in Superman Returns

Devo premettere una cosa: dei supereroi Superman è quello che mi piace di meno. Forse per i motivi descritti da Bill in Kill Bill 2 ovvero Superman è un alieno, io preferisco umani con superpoteri (tipo Spider-man). Il secondo motivo principale è l’identità segreta di Superman: possibile che un paio di occhiali possano nascondere la vera identità di Clark Kent?
Premesso ciò, devo dire che mi è piaciuto abbastanza. Lento nella prima parte con l’introduzione dei personaggi anche se Bryan Singer non perde molto tempo (il film si colloca dopo il secondo Superman originale come tempi e quindi Superman, Lois Lane, Lex Luthor sono già conosciuti o dati per tali) nelle descrizioni ma cerca solo di spiegare cosa è successo nei cinque anni in cui Superman è stato distante dalla Terra. Nella seconda parte aumenta l’azione (senza trascurare i sentimenti dei personaggi coinvolti) e il film decolla definitivamente.
Bravo Brandon Routh in un ruolo non facile, in cui si faranno sicuri paragoni con chi l’ha preceduto; se la cava abbastanza bene (sia nei panni del timido Clark Kent che in quelli di Superman); grandissimo Kevin Spacey come Lex Luthor e bella e brava anche Kate Bosworth come Lois Lane.

1 commento

  1. Notta / 28 Luglio 2012

    In un numero del fumetto,per il fatto degli occhiali,spiegano che non lo riconoscono perchè Clark Kent ha tipo un potere inconscio che proietta un altra immagine di lui agli altri…vabbè,cagatelle da nerd,insomma xD

Lascia un commento

jfb_p_buttontext