Sunshine

/ 20076.5168 voti
Sunshine

2050: il sole si sta spegnendo e l'umanità è condannata all'estinzione. Un gruppo di astronauti parte a bordo della nave spaziale Icarus I con una bomba da sganciare all'interno della stella e riaccenderla. 2057: Icarus I è scomparsa misteriosamente prima di compiere la sua missione. Una seconda nave Icarus II, con un equipaggio di otto persone tra scienziati e astronauti, compie lo stesso viaggio, ma anche questa volta le cose potrebbero non andare a buon fine...
emiliailim3 ha scritto questa trama

Titolo Originale: Sunshine
Attori principali: Cillian MurphyCillian MurphyRose ByrneRose ByrneChris EvansChris EvansMichelle YeohMichelle YeohCliff CurtisCliff CurtisHiroyuki Sanada, Troy Garity, Benedict Wong, Mark Strong, Paloma Baeza, Archie Macdonald, Sylvie Macdonald, Chipo Chung, Mostra tutti
Regia: Danny BoyleDanny Boyle
Sceneggiatura/Autore: Alex Garland
Colonna sonora: John Murphy
Fotografia: Alwin H. Kuchler
Costumi: Suttirat Anne Larlarb, Michael Mooney
Produttore: Andrew Macdonald
Produzione: Gran Bretagna, Usa
Genere: Thriller, Fantascienza
Durata: 107 minuti

Dove vedere in streaming Sunshine

23 Aprile 2015 in Sunshine

Un film ambizioso, che intreccia tre temi diversi. Il primo è il sacrificio del singolo in favore del bene collettivo. L’equipaggio dell’Icarus II qui si divide: se alcuni sono pronti a dare la propria vita e a prendere la vita degli altri, come Mace, altri indietreggiano di fronte alla prospettiva, chi per viltà (Harvey), chi per un senso morale irriducibilmente diverso (Cassie). Il secondo tema è l’attrazione ipnotica esercitata dal Sole, che in uno dei protagonisti (Searle) diventa ossessione quasi psicotica. Il primo tema costituisce l’anima del film, il secondo ne determina alcune delle magnifiche immagini. Ma è il terzo tema – l’horror banale dell’intruso folle e deforme – che guasta gli altri due, e con essi un film che avrebbe potuto ambire a ben altri traguardi. La scelta incomprensibile di non mostrare mai chiaramente Pinbacker rende inoltre quasi illegibili le scene finali.
Come molti altri film di fantascienza, anche questo è piagato da varie inverosimiglianze. Una per tutte: il computer cambia l’angolo dell’inclinazione della nave, mettendo a repentaglio la vita dei due astronauti usciti a riparare lo scudo solare, ma in precedenza non ha corretto l’errore banale che ha portato al guasto dello stesso scudo.
Ottima la colonna sonora. Menzione particolare per Rose Byrne, oltre alla propria bellezza non artefatta, ci dona un personaggio molto convincente.

Leggi tutto

entusiasmante! / 25 Aprile 2013 in Sunshine

Premettendo che non amo la fantascienza, questo è un gran film, a mio modesto parere… mi garba la “storia”! La nostra stella (il sole) si sta spegnendo… un equipaggio viene quindi inviato verso il sole con l’obiettivo di “riaccenderlo” … Ottima la regia e l’interpretazione di Cillian Murphy, un pò meno la fotografia ma rimane, per quanto mi riguarda, un bel film!

Leggi tutto

23 Gennaio 2013 in Sunshine

Danny Boyle fantascientifico mi ha soddisfatta pienamente. La trama ,a mio parere, ha il giusto ritmo, centellinando bene i numerosissimi episodi densi di adrenalina e attesa. Non c’è un attimo di noia lungo il corso del film, e anzi, le sensazioni che ho provato sono state di continua tensione e fascinazione. Meravigliosa la ricostruzione in CGI dello spazio e stupende certe scene, dove il sole, le stelle, il buio cosmico sono totalmente avvolgenti. Dopo una prima metà puramente fantascientifica, il film vira decisamente sul thriller, per poi sfiorare anche l’horror ( mi ha ricordato, in certi aspetti Alien), per finire col botto, in un tripudio di luci e magnifica fotografia. Molto del merito è anche della suggestiva OST di John Murphy, veramente perfetta e del cast, tutti bravissimi.
L’ho adorato.

Leggi tutto

27 Novembre 2012 in Sunshine

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Chissà cosa è preso a Danny Boyle (o chi per lui) quando ha scritto il finale di questo film. Un’opera di fantascienza grandiosa nella prima parte con atmosfere a metà strada tra 2001 e Alien immerse in una fotografia malata che rende alla perfezione tutta la claustrofobia della situazione. Purtroppo però inspiegabilmente nel finale il film cambia repentinamente registro fino a ridursi a niente più che uno slasher horror ambientato nello spazio. Incredibile delusione per un film che se fosse rimasto sui binari giusti poteva aspirare a diventare un vero e proprio classico della fantascienza

Leggi tutto

Una piacevole sorpresa / 8 Settembre 2012 in Sunshine

Davvero un bel film. L’ho scoperto per caso in videoteca e si è rivelato davvero piacevole. Buoni attori, buona la trama (in alcuni punti da brivido), bella ambientazione spaziale.