Recensione su Sully

/ 20167.0205 voti

Un eroe ritroso / 2 Aprile 2017 in Sully

È un eroe ritroso, quasi involontario, quello che Hanks e Eastwood ci restituiscono in questo bel film, ottimamente interpretato. La pacatezza del protagonista è in efficace contrasto con la drammaticità dell’incidente, che riviviamo due volte (tre, se si conta un sogno leggermente impreciso); anche sapendo come è finita, l’emozione non manca.
Peccato solo per il ritratto fuorviante della commissione d’inchiesta, che nella realtà non è stata affatto inquisitoriale come invece appare nel film. Un effetto delle inclinazioni politiche del regista, un tentativo di identificare nel governo il male, in contrapposizione all’eroe individuale? Non lo so; è in ogni caso un difetto non trascurabile.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext