Recensione su Sully

/ 20167.0205 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 14 Luglio 2018 in Sully

Buon film diretto da Clint Eastwood tratto da una storia vera.
L’inizio vede il comandante Chesley “Sully” Sullenberger (Tom Hanks) a processo per avere eseguito un atterraggio di fortuna sull’Hudson (senza provocare vittime) invece di seguire il “normale” protocollo. Scopriremo poi che l’aereo ha impattato appena dopo il decollo con uno stormo di uccelli che ha mandato fuori uso entrambi i motori.
Dalla parte del pubblico il comandante e il suo copilota Jeff (Aaron Eckhart) sono visti come degli eroi ma l’ente aeronautico lo accusa invece di aver messo a rischio la vita di equipaggio e passeggeri non seguendo il protocollo che gli avrebbe permesso di atterrare in un aeroporto vicino (anche se più che le salute di equipaggio e passeggeri, sembra che la colpa più grave sia aver “perso” l’aereo).
Le fasi del processo si alternano con ricordi e tormenti del comandante, che a un certo punto inizia anche lui a dubitare di avere fatto la cosa giusta.
Bello e intenso su un evento che poteva essere drammatico e che invece grazie alla capacità del comandante Sully ha evitato la tragedia.
Nel resto del cast Laura Linney nei panni della moglie di Sully.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext