Street Kings - La notte non aspetta

/ 20086.344 voti
Street Kings - La notte non aspetta

Ispirato a un racconto breve di James Ellroy. Tom Ludlow è un poliziotto di Los Angeles che, da tre anni, soffre profondamente per la morte della moglie. Onesto ma in preda a una grossa crisi personale, Ludlow viene accusato ingiustamente dell'omicidio di un collega. Per provare la sua innocenza, l'uomo dovrà violare la legge e i principi in cui ha sempre creduto.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Street Kings
Attori principali: Keanu ReevesForest WhitakerChris EvansHugh LaurieMartha HigaredaCedric the Entertainer, Naomie Harris, Common, Angela Sun, Cle Shaheed Sloan, Jayceon Terrell Taylor, Michael Monks, Jay Mohr, Terry Crews, Game, Kate Clarke, John Corbett, Amaury Nolasco, Noel Gugliemi, Michael Monks, Clifton Powell, Daryl Gates, Kenneth Choi, Wally Rudolph, Garret Sato, Kerry Wong, Aaron McPherson, Paul Anthony Barreras, Yonda Davis, Siobhan Parisi, Emilio Rivera, Michael D. Roberts, Kami Jones, Jernard Burks, Kevin Benton, Amy Dudgeon, Genesis Codina, Michaela Pereira, Jaime FitzSimons, Joanne Chew, Kel Ann Hsieh, Patrick Gallagher, Kirstin Pierce, Carlos Amezcua, David Ayer, Candice A. Buenrostro, Daniel Van Dyke, Masen Faison
Regia: David Ayer
Sceneggiatura/Autore: Kurt Wimmer, Jamie Moss, James Ellroy
Colonna sonora: Graeme Revell
Fotografia: Gabriel Beristain
Costumi: Michele Michel, Claudia Wick
Produttore: Erwin Stoff, Lucas Foster, Alexandra Milchan
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Thriller, Poliziesco
Durata: 109 minuti

11 Settembre 2016 in Street Kings - La notte non aspetta

Con “Street Kings” il regista David Ayer tenta di compiere un esplorazione dei lati oscuri delle forze dell’ordine e della labilità di quella linea blu che divide bene e male e che noi siamo soliti chiamare “polizia”, peccato che i risultati non siano dei migliori a causa di un’evidente mancanza di guizzi nella messinscena e nella scrittura.

18 Maggio 2011 in Street Kings - La notte non aspetta

Altro interessante e coinvolgente film tratto da un racconto di James Ellroy. E si nota; anche se x certi versi mi sembrava di vedere, con stile diverso, un episodio di The Shield.
Interessante la scelta dei personaggi: Keanu Reeves è una buonissima scelta per il protagonista. Proprio x la sua faccia , x tutto il film ho continuato a dirmi: Non può essere così bastardo…
Particolari alcuni altre scelte: Forest Whitaker è il capo di Tom Ludlow e difende il suo uomo dall’agente degli Affari Interni (invece in The Shield era dall’altra parte della barricata); quest’ultimo è interpretato da Hugh Laurie e la sua prima apparizione è in ospedale (come se fosse il Dr. House).
Mi aspettavo però un finale più di redenzione da parte di Tom Ludlow, invece finisce x uccidere il capo e verrà protetto proprio da Biggs. E poi un’altra cosa: x tutto il film si parla che una delle pallottole che ha ucciso il poliziotto veniva dalla pistola di Tom e da un’immagine sembrava proprio così. Invece verso la fine sembra che questo particolare sia stato dimenticato.
Insomma un buon film ma L.A. Confidential era di un altro livello.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.