2009

State of Play

/ 20096.8103 voti
State of Play
State of Play

Una donna, Sonia Baker, muore investita da un treno della metropolitana. La vittima lavorava come assistente di un deputato del Congresso, Stephen Collins, il quale fa parte di una commissione di inchiesta che ha il compito di indagare su un'azienda privata che si occupa di sicurezza, la PointCorp. Un esperto giornalista del Washington Globe, Cal McAffrey, vecchio amico di Stephen e della moglie di quest'ultimo, Anne, indaga sulla morte di Sonia con l'aiuto di una giovane collega, Della Frey. State of Play è basato sull'omonima miniserie televisiva inglese.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: State of Play
Attori principali: Russell CroweBen AffleckRachel McAdamsHelen MirrenRobin WrightJason Bateman, Jeff Daniels, Michael Berresse, Harry Lennix, Josh Mostel, Michael Weston, Barry Shabaka Henley, Viola Davis, David Harbour, Sarah Lord, Tuck Milligan, Stephen Park, Maria Thayer, Brennan Brown, Wendy Makkena, Zoe Lister-Jones, Michael Jace, Rob Benedict, Dan Brown, Katy Mixon, Shane Edelman, Cornell Womack, Nat Benchley, Gregg Binkley, Trula M. Marcus, David E. Goodman, John Badila
Regia: Kevin Macdonald
Sceneggiatura/Autore: Matthew Michael Carnahan, Billy Ray, Tony Gilroy
Colonna sonora: Alex Heffes
Fotografia: Rodrigo Prieto
Costumi: Jacqueline West, Lisa Lovaas
Produttore: Tim Bevan, Eric Fellner, Andrew Hauptman, Eric Hayes, Kwame Parker, Liza Chasin, Debra Hayward, E. Bennett Walsh, Paul Abbott
Produzione: Francia, Gran Bretagna, Usa
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 127 minuti

state of play / 22 Ottobre 2015 in State of Play

Il film è pieno di colpi di scena e sovraccaricato di vicende intricate secondo un effetto crescente per non perdere l’interesse dello spettatore.
Il finale è conclusivo e abbastanza prevedibile.
é un film soft, ma non soporifero.

25 Dicembre 2012 in State of Play

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Chiedo innanzitutto scusa perché continuo a vedere dei film con Russell Crowe. Qui non ha più una scopa a unire culo e cervello di un brillante matematico ma fa di nuovo la parte dello scoppiatone trasandato. Russell è un giornalista old style che si trova a dover indagare su di un caso di omicidio politico-sessuale in cui si trova invischiato un suo amico di collegio pezzo grosso. Il film è robusto e fa tutto quel che deve, thriller giornalistico, colpi di scena, lui con la macchina scassatissima e la pancia da birra, oltre a a dei capelli improponibili, che però, pian piano e a concentrici cerchi, scopre tutto, e dopo ancora più tutto ecc. E’ da notare perché c’è la giornalista (figa) BLOGGER che lo affianca nelle indagini. Un film in cui si dice “blog” almeno quattro volte! ‘nteressante.

Leggi tutto

13 Maggio 2011 in State of Play

Bellissimo thriller con i soliti intrighi politici. Il giornalista che indaga parallelamente alla polizia ma che grazie alle sue conoscenze riesce a scoprire molte più verità. Il thriller ha un buonissimo ritmo ma soprattutto grandi protagonisti. Splendido Russell Crowe, giornalista che scava alla ricerca della verità; un pò più tradizionale (x la categoria dei giornalisti) il personaggio di Helen Mirren, direttore del giornale che deve badare alle vendite e quindi è più interessata a pubblicare gossip piuttosto che verità “pericolose”. Nella sua indagine Russell Crowe è ben spalleggiato dalla splendida Rachel McAdams (Red Eye). Nei panni del politico invischiato nello scandalo troviamo Ben Affleck forse mai così convincente (sembrava quasi un attore vero…). Infine l’altra splendida attrice Robin Wright Penn, che interpreta la moglie di Stephen Collins.
Una buonissima tensione che si accentua un pò nel finale in cui si cerca di stupire lo spettatore con un continuo colpo di scena.
Bellissimi anche i titoli di coda che scorrono paralleli alla stampa del giornale…

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.