Recensione su Stake Land

/ 20105.632 voti

Il potenziale c’è ma… / 13 Aprile 2013 in Stake Land

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

No, allora, non ci siamo.
Parte bene, ok? Anzi parte benissimo ed ha tutta l’aria di essere un post apocalittico coi fiocchi se non fosse che qua e là si presentano brutture che spezzano tutta l’atmosfera.
A me non sono mai piaciuti gli zombie, è roba per nerdoni, io preferisco gli infetti ma quelli alla 28 giorni dopo non alla Io sono leggenda, tutti gli altri tipi di infetti/zombie non mi piacciono e va bene, gusti personali ma in questo film c’è qualcosa di peggio degli zombie: ci sono i vampiri che sembrano zombie e sono BRUTTI ma non in senso orrorifico (complimento) sono proprio indecenti… E poi ringhiano! Nah.
La cosa veramente piacevole è la musica che accompagna il film, sempre bella sia nelle scene drammatiche che in quelle d’azione, ma bella! Però la voce narrante del ragazzo che racconta la situazione… Dai The road è inarrivabile, è inutile provarci.
“Non è un film serio se non succede qualcosa di brutto alla ragazza ed il nascituro” sotto questo punto di vista mi ha accontentata però però… Passiamo alle brutture, come rovinare un’atmosfera realistica? In mezzo ad un villaggio abitato da gente sporca e puzzona ci piazzi una ragazza truccata e sistemata… Inquadrando solo lei che canta sorridente sembrava improvvisamente diventato un film qualunque. Stiamo scherzando? No dico, è la fine del mondo, devono essere tutti lerci ed acciaccati e con “tutti” intendo TUTTI! Non puoi fare tutti sì e lei no.
Non si capirà mai come ha fatto Mister a cavarsela in mezzo ad un gruppo di vampiri… Oi, va bene che è duro e cazzuto ma a meno che non abbia super poteri un indizio potevano darcelo, altrimenti sembra troppo facilona la sua ricomparsa senza alcun se e ma.
Il vampiro dio… Ma che èèèè?!? Sarà pure figo ma non dovrebbe essere un film serio? E poi lo fai così figo e lo fai durare 3 minuti, almeno fammelo vedere un po’ di più ‘sto dio, no?
Alla ragazza carina succede qualcosa di brutto, benissimo, esce di scena lei e ne trovano un’altra di ragazza carina, pulita e curata che stavolta però è bionda e non è incinta. Non solo, vive da sola divertendosi ad uccidere i vampiri zombie a distanza dopo aver sotterrato la mamma morta dietro casa… Sì, realisticamente parlando non fa una piega… Così il vecchio e duro Mister vedendo che il suo ragazzo ha trovato una tipa cazzuta con cui tappare la mancanza dell’altra morta, può andarsene in pace. Ma insomma!!

Poteva essere un bellissimo film, sul serio, un film che avrei amato se non fosse che si perde totalmente in stronzate che rovinano tutto. Ne ho apprezzato molto i dettagli, le trappole, le “armi” usate, persino i costumi e la scelta delle ambientazioni e dei gruppi di persone, potevo anche passare sopra al fatto che non c’è alcuna profondità dei personaggi e Mister per tutto il film non si capisce chi diavolo sia ma porca miseria quelle cadute di stile non ci volevano proprio!
Ci son rimasta male, davvero male perché per pochezze un film che poteva essere uno dei pochi post apocalittici davvero belli si è messo invece in mezzo a quelli che “vorrebbero ma non possono”. Peccato.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext