Recensione su Spider-Man 3

/ 20075.8565 voti
Spider-Man 3
Regia:

5 Gennaio 2012

Godetevi i primi cinque minuti perchè sono gli attimi più tranquilli della vita di Peter Parker in questo film. Forse gli autori hanno esagerato, mettendo troppa carne al fuoco, ma il risultato è uno splendido film d’azione avvincente dal primo all’ultimo momento. Ma è il tono a convincere: dopo un paio di film più impegnati, è piacevole rilassare il cervello e il tono è abbastanza ironico per tutto il film.
Peter attraversa tutti i sentimenti possibili: amicizia, amore, odio, vendetta, gelosia… e chi ne ha più ne metta.
Anche i nemici sono Notevoli: si inizia con l’amico Harry (Goblin jr.), si passa all’Uomo sabbia, poi al virus alieno che attacca successivamente un’altra persona diventando Venom…
Buoni i protagonisti: da Tobey Maguire (splendido quando il virus alieno lo “attacca” anche in panni normali, facendo fare lo “stronzetto” nel locale) a Kirsten Dunst (ma su di lei sono di parte perchè mi piace molto), passando x James Franco… c’è Topher Grace (Visto in good company) nella parte del fotografo free-lance che cerca di fregare il posto di Peter al lavoro.
Ho riconosciuto solo al terzo film J.K. Simmons nei panni del direttore del giornale: per chi non lo conoscesse è il tenente Pope di The closer (sempre per chi segue questo telefilm, altrimenti la mia informazione non serve a nulla).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext