3 Recensioni su

Spider-Man 3

/ 20075.9600 voti
Spider-Man 3
Regia:

Il nemico più grande si nasconde dentro di te / 8 Ottobre 2018 in Spider-Man 3

Bellissimo film, non so quante volte l’ho visto. Combattimenti stupendi (originale quello col New Goblin), la parte con il costume nero è favolosa, gli effetti speciali sono splendidi. L’unica pecca è il personaggio di Venom, poco approfondito.

19 Gennaio 2013 in Spider-Man 3

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Troppa, troppa carne mette al fuoco, accatastata da Sam Raimi o chi gli scrive la sceneggiatura o chi ordina come scrivere la sceneggiatura e così via. Tre cattivi tutti insieme, centinaia di personaggi sprecati. Potevi farne tre di film lunghi il giusto, anziché uno lungo. La storia ormai non ha più importanza, io amo oltremisura l’Uomo Ragno da sempre, l’Uomo Sabbia è veramente un figo e ricordo da bambino quanto aspettavo che avessero gli effetti speciali da metterlo in un film. E ca**o come ci son riusciti bene. Ora aspetto solo che ci riescano anche con Electro;
d’accordo, i supereroi americani di quegli anni là sono vestiti da pagliacci. Ma sono pagliacci cattivi e colorati che devono essere pestati dal pagliaccio buono, ma dai, come fai a non appassionartene? Nemmeno un po’ di ammirazione per il buon Stan Lee e la sua fantasia, che si inventavano a getto continuo tutti questi shakerati di colori accesi e forme strane?
La Dunst è sempre gnocca, Tobey è sempre un tonno. Da notare che, quando qui si veste di nero (o da tonno nero), per farcelo capire gli cambiano la pettinatura, restandogli la medesima espressione tonna. E sembra, ma tanto, il quinto dei Dari, l’ennesimo emo sciroccato che si incrocia per strada e si pensa “ma come ca**o è messo questo?”.
Fermo restando che dammi Spiderman e io son contento, sia chiaro, tanto.
Sì, insomma, non mi sta succedendo niente. Nella norma, no?

Leggi tutto

5 Gennaio 2012 in Spider-Man 3

Godetevi i primi cinque minuti perchè sono gli attimi più tranquilli della vita di Peter Parker in questo film. Forse gli autori hanno esagerato, mettendo troppa carne al fuoco, ma il risultato è uno splendido film d’azione avvincente dal primo all’ultimo momento. Ma è il tono a convincere: dopo un paio di film più impegnati, è piacevole rilassare il cervello e il tono è abbastanza ironico per tutto il film.
Peter attraversa tutti i sentimenti possibili: amicizia, amore, odio, vendetta, gelosia… e chi ne ha più ne metta.
Anche i nemici sono Notevoli: si inizia con l’amico Harry (Goblin jr.), si passa all’Uomo sabbia, poi al virus alieno che attacca successivamente un’altra persona diventando Venom…
Buoni i protagonisti: da Tobey Maguire (splendido quando il virus alieno lo “attacca” anche in panni normali, facendo fare lo “stronzetto” nel locale) a Kirsten Dunst (ma su di lei sono di parte perchè mi piace molto), passando x James Franco… c’è Topher Grace (Visto in good company) nella parte del fotografo free-lance che cerca di fregare il posto di Peter al lavoro.
Ho riconosciuto solo al terzo film J.K. Simmons nei panni del direttore del giornale: per chi non lo conoscesse è il tenente Pope di The closer (sempre per chi segue questo telefilm, altrimenti la mia informazione non serve a nulla).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.