Special Forces - Liberate l'ostaggio

/ 20115.318 voti
Special Forces - Liberate l'ostaggio

Mentre si trova in Afghanistan per svolgere il suo lavoro, la giornalista francese Elsa Casanova viene rapita da un gruppo di talebani comandato da Zaief. Sei uomini facenti parte delle forze speciali ricevono l'incarico di liberarla, ma la missione si rivelerà ancora più difficile di quanto si potesse immaginare.
schizoidman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Forces spéciales
Attori principali: Diane KrugerDiane KrugerDjimon HounsouDjimon HounsouBenoît MagimelBenoît MagimelDenis MénochetDenis MénochetRaphaël PersonnazRaphaël PersonnazAlain Figlarz, Alain Alivon, Mehdi Nebbou, Raz Degan, Tchéky Karyo, Morjana Alaoui, Didier Flamand, Jacques Gallo, Bernard Allouf, Marine Faure, Eric Soubelet, Jean-Paul Dubois, Antoine Blanquefort, Laurent Claret, Jeanne Bournaud, Isabelle Vitari, Anne Caillon, Nurullo Abdullayev, Denis Braccini, Gregory Fromentin, Elsa Levy, Matthias Van Khache, Séverin Bavarel, Stéphanie Brongniart, Olivier Pierre Richard, Alexandre Brik, Eric Kailey, Fabrice Laroche-Joubert, Julie Baronnie, Mostra tutti

Regia: Stéphane RybojadStéphane Rybojad
Sceneggiatura/Autore: Stéphane Rybojad
Colonna sonora: Xavier Berthelot
Fotografia: David Jankowski
Costumi: Céline El Mazouzi
Produttore: Thierry Marro, Benoit Ponsaillé
Produzione: Francia
Genere: Azione, Drammatico, Guerra
Durata: 109 minuti

Dove vedere in streaming Special Forces - Liberate l'ostaggio

I francesi giocano a fare gli americani / 2 Giugno 2017 in Special Forces - Liberate l'ostaggio

Una giornalista francese (Diane Kruger), che si trova in Afghanistan, dove lotta per le donne del posto -e critica anche l’intervento militare- viene rapita nientemeno che da un terrorista che è Raz Degan (proprio lui). Per salvarla intervengono le forze speciali francesi, che si atteggiano come i migliori americani. Vanno in Pakistan, dove è tenuta la donna, la liberano, ma poi iniziano i problemi, perché restano tagliati da tutto e tutti e braccati in ambienti ostili dai terroristi. I problemi invece il film li ha per tutto il tempo, è una vera schifezza, con giusto gli attori salvabili (oltre a quelli detti -Raz Degan però non si salva eh- ci sono Djimon Honsou e Denis Menochet tra i più noti). Una trashata a tratti seriosa, a tratti inutilmente propagandistica. Da evitare.

Leggi tutto

24 Luglio 2014 in Special Forces - Liberate l'ostaggio

Interessante film drammatico che racconta di un’operazione delle Forze Speciali per liberare una giornalista francese Elsa Casanova(la bella Diane Kruger, in realtà tedesca) dalle mani dei talebani. Dopo il prologo con un’azione delle Forze Speciali in Kosovo, si alternano le scene in Afghanistan con la giornalista e un attimo di relax dei soldati delle Forze Speciali che verranno poi coinvolti dopo il rapimento della Casanova. Se la prima parte è sicuramente più militare, la seconda si trasforma quasi in una sfida di sopravvivenza.
Film intenso, coinvolgente e drammatico con buoni protagonisti; da citare, oltre alla Kruger, Djimon Hounsou (“Blood diamond” tra i suoi film) e Benoit Magimel. Molto più trascurabile la recitazione di Raz Degan (nei panni di Zaief, il leader talebano che ha rapito la giornalista).

Leggi tutto

24 Luglio 2014 in Special Forces - Liberate l'ostaggio

Premetto che non l’ho visto in condizioni ideali….comunque il film scorre e anche se dello stesso genere ce ne sono sicuramente di migliori alla fine si vede e non è tutto scontantissimo.
Diane Kruger non è male e piano piano esce fuori….Raz de Can veramente inutile 🙁

10 Settembre 2012 in Special Forces - Liberate l'ostaggio

Cazzuti questi francesi…peccato che non basta scopiazzare alla grane il genere americano (battute da marines comprese) per avere successo.
Salvo Diane Kruger e Dijimon Honsou (forse il nome non è scritto correttamente…) che non se la sono cavata male ma per il resto il film non aggiunge nulla al genere. E’ sicuramente meglio del pessimo Act of Valor ma non arriva nemmeno alle scarpe di Black Hawk down o the kingdom…
Se nella prima metà sembrava cavarsela discretamente, la seconda metà è abbastanza inutile e banale.
E Raz de Can nel ruolo del Taleban fa venir voglia di dichiarare guerra ad un intero paese…pessimo davvero…

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.