Smetto Quando Voglio: Masterclass

/ 20176.9242 voti
Smetto Quando Voglio: Masterclass

Dopo l'originale esperienza nei panni di produttori e spacciatori di droghe sintetiche, Pietro Zinni e i suoi amici vengono contattati dai tutori della legge: l'ispettore Paola Coletti, infatti, convince Pietro, recluso in prigione, a mettere di nuovo in piedi la banda, per formare una task force che contribuisca a fermare il traffico delle cosiddette smart drugs. In cambio, Pietro sarà liberato e la fedina penale dei suoi compari sarà completamente ripulita.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Smetto quando voglio - Masterclass
Attori principali: Edoardo LeoEdoardo LeoValerio ApreaValerio ApreaStefano FresiStefano FresiPaolo CalabresiPaolo CalabresimaschioLibero De RienzoLorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Rosario Lisma, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Greta Scarano, Valeria Solarino, Neri Marcorè, Francesco Acquaroli, Giusy Buscemi, Raniero Monaco Di Lapio, Emanuel Bevilacqua, Claudio Corinaldesi, Fabio Rizzuto, Alessandro Bernardini, Paolo Fosso, Rocco Loschiavo, Davide Gagliardi, Marco Belocchi, Giulio Maroncelli, Marco Pancrazi, Mostra tutti
Regia: maschioSydney Sibilia
Sceneggiatura/Autore: Francesca Manieri, Sydney Sibilia, Luigi Di Capua
Produzione: Italia
Genere: Commedia, Poliziesco
Durata: 120 minuti

Dove vedere in streaming Smetto Quando Voglio: Masterclass

Secondo capitolo della Banda dei Ricercatori / 10 Maggio 2018 in Smetto Quando Voglio: Masterclass

Capitolo intermedio della trilogia iniziata nel 2014.
L’ispettrice Paola Coletti (Greta Scarano) decide di impiegare Pietro Zinni (Edoardo Leo) e la sua banda di ricercatori per identificare e bloccare lo spaccio delle smart drugs (quelle droghe apparentemente legali perchè non ancora segnalate dal ministero come sostanze illegali).
Secondo capitolo forse anche più divertente e simpatico del primo con finale aperto che si collega al terzo capitolo (Ad Honorem, che io devo ancora vedere).
Alcune scene divertenti con Alberto Petrelli (Stefano Fresi) più controllato visto gli eccessi del primo film, ma con Pietro molto simpatico che sta per diventare padre.
Il valore aggiunto è probabilmente Greta Scarano, tosta e determinata ispettrice che bada a far carriera.
Nel cast anche Libero De Rienzo nei panni di Bartolomeo, Pietro Sermonti è Andrea, Luigi Lo Cascio è Walter Mercurio, il capo della banda del Sopox.

Leggi tutto

Niente di nuovo sotto il sole di Sibilia / 24 Novembre 2017 in Smetto Quando Voglio: Masterclass

Ciascun personaggio è stato in grado di farmi ridere ancora (credo che quello interpretato da Fresi sia il mio preferito), ma la formula narrativa -ahimé- mi ha lasciato in bocca un sapore di stantio.
L’innesto dei nuovi personaggi non ha aggiunto nulla alla storia (e ancora non mi è chiaro a cosa sia servito, esattamente, procurarsi un anatomista).
A latere, l’ispettrice di polizia (Greta Scarano, che in Suburra di Sollima non mi era dispiaciuta) è inascoltabile.

Leggi tutto

Una sterzata verso il parodistico / 14 Luglio 2017 in Smetto Quando Voglio: Masterclass

A esser onesti un po’ deludente, specialmente a causa della lentezza della prima parte. Poi quando inizia l’indagine sul “Sopox” la storia innesta la marcia e si ravviva quella esilarante alternanza tra linguaggio forbito e romanaccio caciarone che aveva caratterizzato il primo film. Al di là del risultato complessivo, in questo Masterclass mi sembra emerga più nitidamente il contributo fondamentale di Edoardo Leo, autentica colonna portante del franchise di Sibilia. Molto bella la sequenza finale sul treno; in generale, forse si sente un po’ troppo la sterzata verso il parodistico, anche perchè quando una commedia non si accontenta di sè ma spinge sull’umorismo surreale rischia di girare a vuoto.

Leggi tutto

La gazza ladra / 4 Giugno 2017 in Smetto Quando Voglio: Masterclass

Sibylia si conferma “ladro d’autore”. Smetto Quando Voglio – Masterclass è un buon sequel, seppur non all’altezza del primo capitolo della saga (nonché futura trilogia), che lascia spazio ad un futuro terzo capitolo risolutore.
Il regista salernitano conferma l’impostazione del film: una prima parte introduttiva ai vecchi e nuovi personaggi, una seconda fatta di azioni repentine ed un finale sospeso ma carico di significati pronti ad esser “sviscerati” nell’ultimo capitolo del filotto.
Sybilia “ruba un po’ qui e un po’ là”: da Breaking Bad a Boris, da Wes Anderson agli 007 (l’inseguimento al treno, chiaro riferimento ai vecchi western, a me ha ricordato tanto Butch Cassidy), il tutto senza mai risultare ripetitivo o già visto.
La banda è pronta a colpire ancora!

Leggi tutto

Sequel piacevole! 7+ / 14 Febbraio 2017 in Smetto Quando Voglio: Masterclass

Difficile che una commedia italiana sia di successo e allo stesso modo sia ben fatta: questa è l’eccezione!
Sequel di una pellicola divertente e originale, riesce ad essere divertente allo stesso modo, senza cadere nel banale e nell’assurdo. Situazioni divertenti e attori bravi… non avevo dato molta fiducia a questo seguito ma mi sono ricreduto! In attesa del terzo film….
Un bel 7.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.