Criminali da strapazzo

/ 20006.6121 voti
Criminali da strapazzo

Ray Winkler, ladruncolo da strapazzo, concepisce una rapina in banca. Come copertura al colpo, fa aprire e gestire alla moglie un negozio di biscotti. Il successo tanto grandioso quanto inaspettato dei biscotti artigianali di Frenchy, fa arricchire la coppia, proiettandola nell'alta societá, la upper-class newyorkese. Ma chi nasce tondo non può morire quadrato.
hartman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Small Time Crooks
Attori principali: Woody AllenTracey UllmanElaine MayHugh GrantMichael RapaportTony Darrow, Jon Lovitz, Steve Kroft, Brian Markinson, Elaine Stritch, Carolyn Saxon, Bill Gerber, Sam Josepher, Diane Bradley, Lawrence Howard Levy, Crystal Field, Cindy Carver, Laurine Towler, Olivia Hayman, Fanda Nikic, Dana Tyler, Ray Garvey
Regia: Woody Allen
Fotografia: Zhao Fei
Costumi: Suzanne McCabe
Produttore: Letty Aronson, Helen Robin, Charles H. Joffe, Jack Rollins, Jean Doumanian, J.E. Beaucaire
Produzione: Usa
Genere: Commedia
Durata: 94 minuti

Pessimo. / 18 Agosto 2018 in Criminali da strapazzo

Ero curioso, perché un film di Woody Allen un po’ di curiosità lo desta sempre, pur non meritandone più da anni, per la presenza di Hugh Grant, perché l’idea di partenza è di per sé esilarante, con questi che aprono un negozio di biscotti come copertura per fare un colpo in banca ma inaspettatamente il negozio ha un successo enorme. E invece il colpo in banca si spegne sul nascere, praticamente neanche avviene, e il resto del film è di una noia mortale. Hugh Grant sembra il classico pesce fuor d’acqua. Il film in sé è di fatto inconcludente. Insomma, probabilmente il punto più basso della carriera di Allen, che pur negli ultimi anni ci ha regalato un film inutile dopo l’altro.

Leggi tutto

Risate a crepapelle / 25 Ottobre 2015 in Criminali da strapazzo

Mamma mia,quella scena quando fanno il buco nel muro e si allaga tutto…Che risate!!!

16 Dicembre 2012 in Criminali da strapazzo

Un film poco alleniano. Si ride molto, ma non per le classiche battute forbite e cerebrali cui il genio newyorkese ci ha abituato nella sua carriera. É un umorismo più semplice, da commedia pura.
Woody in realtá con Small Time Crooks si prende forse un pò in giro, prendendosi gioco dei vezzi dell’upper-class, criticandone l’opportunismo.
Il film é spaccato nettamente in due parti: la prima é un pò un dejavu sul tema della banda del buco, anche se non mancano trovate comiche geniali; la seconda é, per l’appunto, una satira dell’alta societá, degli arricchiti, del conformismo ad ogni costo.
Tutto il resto é abbastanza banale, ma nei film di Woody ci sta: di solito la trama é mero contorno, ma stavolta é contorno di qualcosa che non c’é.
Grande interpretazione di Allen, più nevrotico che mai, seppur nel ruolo anomalo dell’anti-intellettuale.
Scialba invece l’interpretazione di Hugh Grant, che insieme a una Tracey Ullman sopra le righe dá vita all’interno del film ad uno pseudo-Pigmalione.

Leggi tutto