Recensione su Silent Hill

/ 20066.1335 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 25 Agosto 2020 in Silent Hill

Discreto film horror; me ne avevano parlato bene ma ho avuto un piccolo abbiocco nella seconda parte.
Rose (Radha Mitchell) è preoccupata per la figlia adottiva di 9 anni, Sharon, vittima di sonnambulismo e da tremendi incubi;
durante il sonno mormora il nome di una misteriosa città “Silent Hill”. Rose decide di portarla lì, una città fantasma, contrariamente al parere del marito Christopher (Sean Bean) per cercare di scoprire qualcosa sul passato di Sharon.
Il film ha un buon ritmo e una buona tensione; fantastico il doppio piano di Silent Hill: quello visto e vissuto da Rose con nebbia e
cenere e quello invece di Christopher dove Silent Hill sembra una “normale” città fantasma. Alcune visioni spaventose dove spicca la
Testa Piramidale con Rose che attraverso alcuni indizi cerca di ritrovare la figlia scomparsa.
Nel resto del cast da citare Laurie Holden nei panni della poliziotta Cybil, Deborah Kara Unger è Dahlia mentre Alice Krige è Christabella.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext