Recensione su Shock

/ 19776.515 voti

Il testamento di Mario Bava / 20 Agosto 2017 in Shock

Il testamento cinematografico di Mario Bava, uno dei suoi film meno riusciti ma ugualmente interessante.
Il regista è molto bravo a tenere il dubbio nello spettatore se ciò che accade in quella casa è da attribuirsi a strane presenze o a una follia della protagonista.
Il punto focale della storia e’ il difficile rapporto tra una madre dal passato tormentato e il figlioletto. Ottima anche l’ideadi un’ambientazione cupa e dalle atmosfere misteriose cye si sposano alla perfezione con la trama.
La narrazione a tratti va a rilento, ci sono scene all’apice della tensione mentre altre cadono un po’ nella noia ma tutto si riscatta con un finale inquietante, accompagnato dalle ottime musiche di due dei componenti dei Goblin.
Daria Nicolidi l’ho vista poco convincente nel ruolo di protagonista (ho capito da chi ha ereditato Asia Argento la sua scarsa capacità attoriale).
Un film non ai livelli dei grandissimi capolavori precedenti di Bava ma di sicuro interessante sotto alcuni punti di vista.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext